Montecatini. La città si rimette in moto

20/04/2006
    gioved� 20 aprile 2006

    Pagina 1 – Montecatini

      La citt� si rimette in moto

      Sabato mattina l’apertura ufficiale del Tettuccio
      Fatti gli interventi per la sicurezza dello stabilimento

        di David Meccoli

        MONTECATINI. La fine di un incubo: il Tettuccio riapre i battenti sabato alle 8. Per mesi � stata messa in dubbio anche l’apertura stagionale dello stabilimento simbolo delle Terme e dell’intera citt�, ma adesso c’� l’ufficialit�, comunicata con poche e semplici righe dall’ufficio commerciale di viale Verdi: �Sabato 22 le Terme Tettuccio apriranno per la cura idropinica�.

          Tutto a posto (per ora) anche sul fronte dei dipendenti.

          Stagione al via. �Si comunica – si legge nella nota – che sabato 22 le Terme Tettuccio apriranno per la cura idropinica. Per il momento l’apertura � limitata al mattino con il seguente orario: dal luned� alla domenica dalle 8 alle 12. Sar� nostra cura comunicare tempestivamente l’inizio dell’apertura pomeridiana. Fino al 1� maggio sar� consentito effettuare la cura idropinica anche presso le Terme Excelsior. I prezzi d’ingresso sono rimasti invariati rispetto al listino 2005�.

            Immobiliare? Assente. �Miracoli non se ne fanno, ma i lavoratori sono pronti�, dicono i sindacati. Ma permangono alcuni problemi che Filcams Cgil, Fisascat Cisl e Uiltucs Uil attendono di risolvere. �Deve essere operata – dice Fabio Capponi, Cgil – una riorganizzazione del personale, con nuove assunzioni e ristrutturazioni interne. Ma proprio ieri l’Immobiliare, a cui avevamo chiesto un incontro urgente, ci ha risposto che vista la fase di incertezza e a causa dell’imminente fine del mandato del cda non pu� fare scelte di riassetto del servizio. Cos� si continuano a procrastinare i tempi�.

              Stagionali. �Eravamo rimasti d’accordo – continua Capponi – che sarebbe stato usato il metodo della concertazione, ma ci risulta che siano state conferite tre consulenze esterne, tra le quali quella di un medico, che non sono state concordate e sulle quali abbiamo delle perplessit�. �Non resta che attendere il nuovo cda – dice Tullio Ruffoni, Cisl – ma per il momento siamo al massimo contenimento dei costi, anche se l’azienda ci ha detto che se � necessario assumere nuovo personale, lo far�. Tutto a posto, poi, per quanto riguarda il pagamento degli stipendi�.

                �I primi 10 stagionali – dice Paolo Meacci, Uil – sono gi� stati assunti e l’obiettivo pare essere quello di allinearsi con lo steso organico dello scorso anno. Ma ci sono da rivedere alcune disparit� salariali che non rispondono ad alcuna logica contrattuale. Chiediamo poi che le esternalizzazioni rientrino tutte nei ranghi interni�.

                Preoccupazioni. �Le Terme riaprono – dice ancora Capponi – ma la situazione permane difficile. Le risorse basteranno?�.

                  �Il Tettuccio d� il via alla stagione – aggiunge Ruffoni – ma speriamo che poi resti aperto. Al momento, comunque, il clima che si respira � buono e sono stati fatti i necessari interventi per la messa in sicurezza dello stabilimento�.