“Mondo” Autogrill atterra a Orlando

18/12/2002

                18 dicembre 2002

                RISTORAZIONE
                Autogrill atterra a Orlando
                con un contratto per 425 mln $

                Autogrill, attraverso la controllata americana HMSHost,
                si è aggiudicata un nuovo contratto di concessione
                relativo ai servizi di ristorazione nell’aeroporto
                internazionale di Orlando in Florida. Il contratto, si legge
                in un comunicato, prevede il rinnovo delle attività
                esistenti e l’inserimento di nuove formule di ristoriazione;
                ha durata decennale e i ricavi previsti da Autogrill nel periodo
                ammontano a circa 425 milioni di dollari. Con oltre 30 milioni
                di viaggiatori l’anno, l’aeroporto di Orlando è tra i primi 15 aeroporti americani e tra i primi 25 del mondo per traffico passeggeri. «Siamo orgogliosi di operare nell’aeroporto di Orlando — hanno commentato Livio Buttignol, a.d. di Autogrill,
                e John J. McCarthy, ad di HMSHost —. In collaborazione con
                la Greater Orlando Aviation Authority abbiamo costruito un’offerta di grande valore e ci aspettiamo di riscuotere ancora
                più successo in futuro». Autogrill, controllata da Edizione Holding della famiglia Benetton, è il primo operatore al mondo nella
                ristorazione per persone "in movimento".