Mondialpulimento è l’ultimo appello

14/12/2010

Ultimo appello per la Mondialpulimento. Come annunciato nell’assemblea di venerdì, questa mattina dalle 10 scatterà il presidio sotto l’Ufficio scolastico provinciale in viale dei Flavi. Lavoratori e organizzazioni sindacali (Filcams, Uiltucs e Fisascat) si sono dati appuntamento per fare chiarezza su una vicenda sempre più complessa e che coinvolge 260 addetti alle pulizie nelle scuole e le loro famiglie. Una vertenza apertasi oltre un anno e mezzo fa e che tiene col fiato sospeso i dipendenti della Mondial (ditta controllata dal Consorzio Miles) costretti a scioperi e manifestazioni per ottenere il pagamento degli stipendi. Il nodo starebbe tutto nel mancato versamento delle fatture da parte del ministero dell’Istruzione. Quei soldi, destinati a coprire le spese per i servizi di pulizia (da otto anni gestiti da appalti esterni), non sarebbero mai arrivati nelle casse delle istituzioni scolastiche impedendo ai dirigenti il saldo delle fatture. Ora però i sindacati vogliono vederci chiaro e chiederanno ai dirigenti dell’Usp di verificare a che punto sia l’iter di erogazione dei finanziamenti necessari.