MODENA: PRESIDIO DEI DELEGATI COOP PER IL RINNOVO DEL CONTRATTO NAZIONALE

01/07/2011

1 luglio 2011

Modena: presidio dei delegati coop per il rinnovo del contratto nazionale

Si terrà questa mattina, venerdì 1 luglio il Presidio dei delegati e delle delegate Filcams/Cgil davanti alla sede della Lega delle Cooperative di Modena a sostegno del rinnovo del contratto nazionale della distribuzione cooperativa (Coop Estense, Centrale Adriatica, Finpolo, Finpro e altre).
Il presidio si colloca nel pacchetto di iniziative dichiarate dalla categoria a livello nazionale a sostegno della vertenza per il rinnovo del Contratto Nazionale di Lavoro scaduto il 31 dicembre scorso, e che porterà anche a otto ore di sciopero la settimana successiva in tutte le realtà della distribuzione cooperativa.
“Le ragioni della mobilitazione dei lavoratori” ha dichiarato la Filcams Cgil Modena “mirano a contrastare le pretese delle Centrali Cooperative che di fatto prefigurano un intervento pesante solo sul costo del lavoro, la cancellazione di diritti e conquiste contrattuali e l’inserimento di doppi regimi contrattuali (soprattutto rivolti a neo-assunti) in modo strutturale”.
“Da parte sindacale sono state pertanto dichiarate inaccettabili le proposte avanzate in tema di: relazioni sindacali, orario di lavoro,trattamento di malattia e la disciplina speciale per le imprese minori ed i negozi di prossimità.”

La Filcams/Cgil di Modena auspica che l’incontro nazionale previsto per il 7-8 luglio porti ad un forte ripensamento delle posizioni delle centrali cooperative e alla manifestazione della volontà di ricercare soluzioni condivise da tutti i soggetti in campo.