Modena: Ieri in 50 a serpentina tra gli scaffali di Esselunga

15/04/2002


 

 
MODENA
domenica 14 aprile 2002, S. Abbondio
   
PROTESTA SINDACALE
Ieri in 50 a serpentina tra gli scaffali di Esselunga

Una serpentina di cinquanta persone con cartelli di protesta è sfilata tra gli scaffali della Esselunga ieri mattina. Si trattava di una manifestazione sindacale per rendere noto ai clienti e agli stessi dipendenti le ragioni di una protesta.
La Filcams-Cgil sostiene infatti che non è possibile alcuna relazione sindacale tra i dipendenti della catena di supermercati, neppure in vista dello sciopero generale: «E’ stata fatta richiesta di un’assemblea sindacale per spiegare le ragioni dello sciopero del 16 aprile – spiega Giordano Fiorani del sindacato – ed è stata negata. La nomina dei rappresentanti sindacali è stata negata. I volantini sono stati cestinati. Allora, abbiamo deciso di inscenare questa protesta coi cartelli per far sapere ai dipendenti della Esselunga cosa succede».
Prosegue il sindacalista: «Questa assenza di dialogo coi sindacati è una politica che la Esselunga ha adottato a livello nazionale con il personale dei supermercati aperti di recente. Quindi, la stessa situazione accade a Sassuolo e Bologna».
Abbiamo chiesto una replica al direttore Leandro Tripodo. Ha detto che non aveva niente da dichiarare.