Modena. Contratto bloccato per le colf

22/04/2005

    venerd� 22 aprile 2005

      Pagina 13 – Cronaca

      Contratto bloccato per le colf
      �Chiediamo aumenti minimi�

        Le colf al centro della protesta per il contratto di categoria, che a Modena riguarderebbe 6000 persone, rifiutato dalle associazioni dei datori di lavoro.

        �La piattaforma unitaria – dice la Filcams – mirano ad ammodernare un impianto contrattuale che risale al 1974, valorizzando le competenze delle collaboratrici domestiche, le colf e le cosiddette badanti.

          E’ stato chiesto un aumento contrattuale per la seconda categoria di inquadramento, che occupa la stragrande maggioranza delle colf, pari a 39 euro mensili. Tale aumento porterebbe la retribuzione di una colf convivente, con un orario di lavoro attuale di 54 ore settimanali, a 594,84 euro mensili. In pratica, un aumento della retribuzione di 16 centesimi l’ora. L’aumento richiesto invece per le colf a ore � di 0,72 euro all’ora, sempre per le colf di seconda categoria�.