Milano. Sanatoria: 90 mila hanno già presentato la domanda

16/10/2002






          (Del 16/10/2002 Sezione: Vivere Milano Pag. 5)
          A UN MESE DALLA SCADENZA
          Sanatoria: 90 mila hanno già presentato la domanda per essere «lavoratori regolari»

          La regolarizzazione dei lavoratori stranieri è al giro di boa. L´11 novembre scadranno i termini per la presentazione dei kit di colf, badanti e lavoratori subordinati e a oggi sono circa 90 mila le domande presentate in Lombardia dagli immigrati per regolarizzare la propria posizione, secondo dati della Cisl. Si tratta in prevalenza di lavoratori comuni, poi di colf e badanti. Oltre la metà delle domande si riferiscono alle province di Milano, Brescia, Bergamo e Varese, le stesse che presentano la più alta concentrazione di cittadini immigrati. «Stiamo sollecitando in vario modo piccoli imprenditori e famiglie a non sottovalutare quanto la legge Bossi-Fini consente – spiega il responsabile dell´Anolf (l´associazione della Cisl che si occupa dei lavoratori stranieri) Giuseppe Angelillo -, rimarcando i rischi, civili e penali di avere dipendenti in "nero". I nostri operatori – aggiunge – hanno purtroppo registrato anche fenomeni negativi di sciacallaggio sulla pelle di immigrati che hanno subito esose richieste di denaro per potersi regolarizzare, così come di datori di lavoro che hanno preferito licenziare i propri dipendenti pur di non uscire essi stessi dal "nero"». Per garantire le necessarie tutele ai lavoratori e per denunciare i fenomeni illeciti il sindacato ha anche chiesto un incontro urgente con la Direzione regionale del Lavoro. Invitando la Regione e i singoli Comuni ad intervenire a sostegno delle famiglie più bisognose, «attraverso i fondi destinati a interventi socio-sanitari e socio-assistenziali».

          c. c.