Milano Report, Esito incontro 14/04/2014

Roma, 15 Aprile 2014

Testo Unitario

Si è svolto il 14 aprile us l’incontro convocato dal Ministero del lavoro con la società Milano Report nell’ambito della procedura 223/91 avviata dalla società lo scorso 13 febbraio.

Come concordato durante la fase sindacale, la società ha richiesto al ministero del lavoro la concessione della cassa integrazione straordinaria per cessazione parziale attività per la durata di 24 mesi e la cassa integrazione in deroga per i 6 apprendisti appartenenti ai negozi in chiusura.

Sono stati esclusi dalla procedura i due negozi di Pontedera e Vercelli le cui chiusure sono previste tra la fine del 2014 e l’inizio del 2015. L’azienda ha inoltre comunicato che, dall’avvio della procedura, si sono dimessi tre lavoratori; pertanto la CIGS è stata richiesta per 105 dipendenti di 25 pdv e per 6 apprendisti di 4 pdv.

La procedura di mobilità, si è conclusa con un verbale di accordo che prevede il criterio esclusivo della non opposizione con la possibilità di adesione, fermo restando il numero massimo dell’esubero dichiarato, di dipendenti provenienti da pdv non in chiusura la cui collocazione in mobilità sarà funzionale alla ricollocazione dei dipendenti dei pdv di Pontedera e Vercelli.

La mobilità resterà aperta, come tutti gli strumenti previsti nel piano di gestione degli esuberi, per tutta la durata della CIGS e la società metterà a disposizione dei lavoratori collocati a zero a ore, un servizio di outplacement. Conferma inoltre la disponibilità a ricollocazioni definitive nei pdv che rimarranno aperti qualora se ne presentasse la possibilità.

Inoltre è stato sottoscritto un verbale di accordo sindacale che prevede:

- I criteri di gestione dell’ammortizzatore sociale con particolare riferimento ai richiami temporanei e definitivi dei lavoratori collocati in cigs a zero ore;

- L’incentivo all’esodo per un importo per i full time di 15000 euro lordi per chi aderisce nel primo anno di CIGS e 9000 euro lordi per chi aderisce nel secondo anno;

- Gli incontri sindacali nazionali e territoriali per la verifica sull’ammortizzatore e le ricollocazioni.

Infine vi informiamo che la società invierà ai lavoratori sospesi a zero ore un modulo dove potranno essere indicate le disponibilità per i richiami entro o superiori i 50 km con possibilità di indicare preferenze di sede.

p. la Filcams Cgil Nazionale

Luca De Zolt

All. 3

Milano Report – Verbale di accordo CIGS

Milano Report – Verbale di accordo Cig Apprendisti