METRO, RIPRESE LE TRATTATIVE

04/10/2012

4 ottobre 2012

Metro, riprese le trattative

Sono riprese da qualche giorno le trattative per il rinnovo del Contratto Integrativo Aziendale di Metro Italia Cash & Carry.
Durante l’incontro svolto a Bologna si sono approfonditi i vari temi alla base del confronto negoziale, a partire dai quattro punti della ormai nota lettera aziendale del 3 settembre scorso.

La discussione si è svolta nello spirito costruttivo che già aveva contraddistinto la precedente riunione del 20 settembre; l’azienda ha dato riscontro su alcuni temi – lavoro domenicale, premio variabile – e inoltre, su espressa richiesta dei sindacati si è presa l’impegno di recuperare una discussione complessiva, che includa temi contenuti nella piattaforma rivendicativa e che sia finalizzata al recupero del contratto integrativo come complesso organico di norme e tutele applicate all’insieme dei lavoratori Metro.

È stato concordato un calendario di incontri ravvicinati nel mese di ottobre con il preciso obiettivo di giungere a un positivo esito della trattativa, salvaguardando i 40 anni di contrattazione in Metro.

Per questo, le organizzazioni sindacali Filcams Cgil, Fisascat Cisl e Uiltucs Uil insieme alla delegazione unitaria dei rappresentanti sindacali hanno deciso la sospensione dello sciopero nazionale programmato per il prossimo 6 ottobre: “le future occasioni di confronto con l’azienda” spiegano “potranno fornire ulteriori risposte nel merito degli argomenti oggetto del contratto. A seguito degli sviluppi della trattativa saranno decise eventuali azioni a supporto della stessa, finanche alla definizione di una nuova data per lo sciopero nazionale.”

Resta comunque in essere lo stato di agitazione, proclamato lo scorso luglio.