Metro Italia Cash and Carry, esito incontro 21/11/2013 e 22/11/2013

Roma, 22 novembre 2013

Testo unitario

Nei giorni 21 e 22 novembre 2013 si è tenuto un nuovo incontro nell’ambito della trattativa con Metro Italia Cash and Carry a seguito dell’apertura di procedura di licenziamento collettivo per 260 lavoratori.

Durante l’incontro si sono affrontati e discussi i temi legati alla gestione degli esuberi, mediante l’utilizzo dell’ammortizzatore sociale e di misure alternative ai licenziamenti, registrando significativi avanzamenti, riportati nel verbale di riunione sottoscritto dalle Parti al termine dell’incontro.

Le OO.SS. e la delegazione trattante, in attesa di essere convocate dal Ministero del Lavoro per la definizione degli aspetti legati alla concessione della CIGS e per la sottoscrizione di un eventuale accordo, comunicano che lo sciopero inizialmente proclamato per la giornata del 23 novembre 2013 è allo stato SOSPESO.


Per una migliore comprensione della situazione, vi alleghiamo il
verbale di riunione sottoscritto dalle parti in data odierna.

All. 1

p. La Filcams CGIL Nazionale

Giuliana Mesina