Metro Italia, Accordo presenza italiana in EURO Forum Metro 15/11/1999

      Accordo Filcams-CGIL, Fisascat-CISL, Uiltucs-UIL
      sulla presenza italiana nell’organismo internazionale di rappresentanza dei lavoratori della METRO (EURO –Forum Metro)

      In data 15 novembre 1999, a seguito di approfondita discussione, è stato raggiunto il seguente accordo riguardo alla presenza dei rappresentanti italiani nell’organismo di rappresentanza europea dei lavoratori Metro:

      1.Alla luce dei principi che ispirano la scelta dei delegati italiani di Filcams, Fisascat, Uiltucs all’interno dei Consigli Aziendali Europei, consistenti nel tenere conto non solo della consistenza organizzativa delle federazioni all’interno delle singole aziende quant’anche della necessità di assicurare un bilanciamento tra le presenze delle federazioni medesime nei diversi CAE costituiti nell’ambito del settore delle imprese che applicano il CCNL del terziario;
      2.Nel ribadire il metodo della rotazione degli incarichi tra le tre federazioni per quel che attiene la partecipazione ai medesimi CAE;
      3.In considerazione della circostanza che l’Accordo istitutivo dell’Euro Forum della Metro prevede una sua validità estendetesi fino al 31 dicembre 2004 con l’effettuazione di una riunione ordinaria all’anno, per un totale di 6 convocazioni ordinarie compresa quella indetta per il 26 novembre 1999;
      4.Tenuto conto infine che l’Accordo istitutivo suddetto assegna all’Italia 2 posti in qualità di membri effettivi;

      Filcams, Fisascat, Uiltucs convengono la seguente rotazione degli incarichi:

1999-2000
2001-2002
2003-2004
1° effettivo
Fisascat
Filcams
Uiltucs
2° effettivo
Filcams
Uiltucs
Fisascat
Supplente
Uiltucs
Fisascat
Filcams
      La rotazione degli incarichi interverrà alla data del 31 maggio 2001 e 31 maggio 2003.

      Letto, confermato e sottoscritto

      P/la Filcams-CGIL(Claudio Treves)

      P/la Fisascat-CISL(Luciana Cirillo)

      P/la Uiltucs-UIL(Marco Marroni)