Metro – Esito incontro 06/09/2013

Roma, 10 settembre 2013

Oggetto: Metro – esito incontro 6 settembre


TESTO UNITARIO

si è tenuto a Milano in data 6-9-13 il previsto incontro con la direzione Metro.
In tale occasione abbiamo affrontato la discussione riferita alla sperimentazione in atto di “Piazza Affari”, o più comunemente “progetto Sambuceto”, dove l’azienda ci ha fornito i dati di andamento.
La sperimentazione, rispetto ai dati forniti, sta funzionando e il punto vendita sta recuperando fatturato;
infatti, da un’iniziale forte perdita del punto vendita, che ha segnato un -28% tra il 2009 e il 2012,
nei primi mesi della sperimentazione si nota un’inversione di tendenza con vendite cresciute del 3.7%, (food *13.2% e non food -48.9%).
L’azienda ci ha inoltre informato che nel nuovo modello organizzativo di Sambuceto le referenze Food sono diminuite da 11.200 a 6.000 circa e quelle non food da 11.800 a 3.600 circa, segnando così una forte dismissione da parte dell’impresa del settore non food.
Questo, ci viene segnalato da diversi territori, sta succedendo anche in altri magazzini, facendoci sorgere il dubbio – e su esplicita nostra domanda, elemento non confermato dall’azienda – che sia una strategia commerciale diversa che sta prendendo piede.
Dopo le nostre considerazioni su Piazza Affari che vede la filiale di Sambuceto reggere bene sul mercato, ma anche la nostra preoccupazione sull’esportazione del modello, con tutte le conseguenze, la società ha dichiarato che per la rete stanno studiando la fattibilità di diverse riqualificazioni del business che fanno capo a tre diversi modelli organizzativi: Piazza Affari (Sambuceto-CH), la Casa dell’HORECA (Roma Salaria) e il modello Cinisello (Cinisello Balsamo–MI), anche se oggi la stessa azienda non è ancora in grado di effettuare le scelte strategiche.
Sulla base di tali modelli organizzativi e commerciali si svilupperanno pertanto le prossime considerazioni e i prossimi investimenti dell’impresa, che ha già confermato lo sviluppo di filiali cittadine su Milano e Roma.
Siamo comunque in attesa di avere dall’impresa le slides su quanto illustratoci nell’incontro, che vi invieremo appena possibile.
Presumibilmente nel mese di ottobre sarà effettuato un incontro unitamente alla Commissione Bilaterale e alla Commissione Produttività sui dati di andamento conclusivi del 2013, in riferimento ai premi di produttività che saranno erogati a febbraio 2014.
In precedenza ci incontreremo a livello di segreterie nazionali per affrontare il problema, posto dall’azienda, della partecipazione delle RSU e RSA agli incontri: la differenza di posizioni tra impresa e OO.SS. in merito, che ha impegnato una significativa parte della discussione durante l’ incontro, dovrà essere chiarita a breve.
In attesa delle informazioni aziendali di cui sopra e delle date del prossimo incontro, del quale sarete prontamente informati.

p. La Segreteria Filcams Cgil Nazionale
Giuliana Mesina