Mestre. In rivolta il personale Carrefour

15/03/2002



Venezia, venerdì 15 marzo 2002, S. Luisa

MESTRE

 

VALECENTER
In rivolta
il personale
Carrefour

g.m.

MARCON. Fine settimana di agitazioni sindacali e disagi per la clientela all’ipermercato del Valecenter di Marcon. Le Rsu della Carrefour di Marcon e la Filcams-Cgil hanno proclamato per domani una giornata di sciopero totale ed il blocco degli straordinari alla domenica.
All’origine della protesta sindacale c’è il rifiuto della direzione Carrefour di aprire un confronto con le rappresentanze sindacali sui molti problemi dei lavoratori ed in particolare sul blocco del turn-over, la mancata sostituzione delle lavoratrici in maternità, l’aumento dei carichi di lavoro, l’imposizione di orari flessibili non concordati preventivamente.
«L’azienda sta per investire 6 miliardi di lire nella ristruturazione degli immobili – spiegano le Rsu – ma svalorizza le persone, imponendo cambi di turno improvvisi e rifiutando le nuove assunzioni. Attualmente su 26 lavoratrici in maternità ne sono state sostituite soltanto 3, ma sono carenti anche strumenti indispensabili per lavorare, come ad esempio i carrelli elevatori». I rappresentanti sindacali aziendali e la Filcams contestano anche il massiccio utilizzo del lavoro interinale e l’eccessiva presenza all’interno dell’ipermercato di promoter, che in alcuni casi svolgerebbero mansioni di competenza del personale Carrefour.