Messaggio Inps 21-08-1998, n. 30646

Messaggio Inps 21-08-1998, n. 30646

Apprendistato. Agevolazioni contributive


L’ art. 16 della legge n. 196 del 24-6-1997 al comma 2 stabilisce che "ai contratti di apprendistato conclusi a decorrere da un anno dalla data di entrata in vigore della presente legge, le relative agevolazioni contributive trovano applicazione alla condizione che gli apprendisti partecipino alle iniziative di formazione esterna all’ azienda previste dai contratti collettivi nazionali di lavoro".

Il Ministero del lavoro e della previdenza sociale con il decreto ministeriale dell’ 8-4-1998 (GU 14-5-1998, n. 110), in attuazione dell’ art. 16 della legge sopraindicata, ha adottato un primo provvedimento per disciplinare i contenuti e le modalità della formazione esterna degli apprendisti.

Nel medesimo decreto è stato, altresì, previsto che i contenuti delle attività formative per apprendisti esterne all’ azienda saranno definite, entro sei mesi dal decreto stesso, mediante ulteriori provvedimenti ministeriali per ciascuna figura professionale o gruppi di figure professionali.

E’ lasciata inoltre alla contrattazione collettiva la possibilità di specificare i contenuti della formazione, la durata dei moduli e le modalità di svolgimento.

Pertanto, in attesa degli ulteriori interventi, tesi a concretizzare il contenuto del citato art. 16della legge n. 196 , che saranno posti in essere attraverso vari organismi, e nelle more della completa attuazione di tutti i provvedimenti, il Ministero del lavoro e della previdenza sociale ha comunicato che dovranno continuare ad essere riconosciute tutte le agevolazioni contributive che sono attualmente previste in favore degli apprendisti.