Messaggio Inps 14-12-1984, n. 28903

Messaggio Inps 14-12-1984, n. 28903

Prestazioni economiche di malattia e di maternità – D.L. 30 ottobre 1984, n. 726 – Lavoratori assunti con contratto c.d. di solidarietà o con contratto di formazione e lavoro.


Gli artt. 2 e 3 del D.L. 30 ottobre 1984, n. 726 – relativi, rispettivamente, ai lavoratori assunti con contratto c.d. di solidarietà e con contratto formazione e lavoro -, dispongono che la quota di contribuzione a carico del datore di lavoro è dovuta nella misura fissa corrispondente a quella prevista per gli apprendisti dalla legge 19 gennaio 1955, n. 25 , e successive modificazioni.

Per quanto attiene al lavoratore, soltanto la prima delle due norme citate prevede una contribuzione a suo carico, nella misura stabilita per la generalità dei lavoratori è noto, peraltro, che con messaggio T.P. n. 077 del 23 ottobre 1984, tale contribuzione è stata ritenuta dovuta anche dai lavoratori assunti con contratto di formazione e lavoro.

La disciplina di cui sopra determina una situazione evidentemente anomala per quanto attiene alla qualificazione giuridica – apprendista o meno del dipendente con riflessi diretti in ordine al riconoscimento stesso del diritto alle prestazioni economiche di malattia.

La relativa problematica è, attualmente, in fase di studio, perciò si fa riserva di istruzioni.

Tale problematica non si pone, invece, per le prestazioni di maternità che spettano, come è noto, anche alle apprendiste alle lavoratrici assunte da privati datori di lavoro con i contratti in oggetto, le indennità in questione saranno, pertanto, corrisposte, per il momento, secondo i criteri previsti per le apprendiste dal compendio allegato alla circolare n. 134382 A.G.O./17 del 26 gennaio 1982.