MERCATONEUNO IN AGITAZIONE CONTRO I VIDEO-CONTROLLI E PER L’INTEGRATIVO AZIENDALE

30/05/2002

FILCAMS-Cgil
Federazione lavoratori commercio turismo servizi

Ufficio Stampa
www.filcams.cgil.it

30 maggio 2002

MERCATONEUNO IN AGITAZIONE CONTRO I VIDEO-CONTROLLI E PER L’INTEGRATIVO AZIENDALE

I lavoratori di MercatoneUno sono in stato di agitazione contro i controlli con telecamere installate dalla direzione e per sollecitare l’avvio della trattativa sul contratto integrativo aziendale.

Il coordinamento delle strutture e dei delegati ha deciso di denunciare al ministero del Lavoro la direzione di MercatoneUno Service e le direzioni dei punti vendita «per aver installato strumenti di controllo a distanza senza avere informato le rappresentanze sindacali aziendali» e senza avere stipulato accordi.

Per l’integrativo aziendale, il coordinamento ha deciso di chiedere al ministero del Lavoro la convocazione delle parti per sbloccare la vertenza. In ballo ci sono anche le modalità utilizzate dall’azienda per le assunzioni obbligatorie.

Le iniziative del coordinamento non si fermano ai passi presso le istituzioni. Sono infatti previste assemblee in tutti i negozi, e si terranno 8 ore di sciopero in uno dei week-end di giugno.

Il gruppo MercatoneUno è presente in tutta Italia e i dipendenti sono 3mila.