MERCATONEUNO: IL COORDINAMENTO NAZIONALE: APRIRE LA TRATTATIVA PER L’ INTEGRATIVO

12/12/2002

FILCAMS-Cgil
Federazione lavoratori commercio turismo servizi

Ufficio Stampa
www.filcams.cgil.it

12 dicembre 2002

MERCATONEUNO: IL COORDINAMENTO NAZIONALE: APRIRE LA TRATTATIVA PER L’ INTEGRATIVO

L’azienda scappa, non incontra i rappresentanti sindacali e non si presenta alle convocazioni del ministero del Lavoro, ma i lavoratori non hanno alcuna intenzione di cedere. La determinazione dei tremila dipendenti di MercatoneUno, che lavorano in un’ottantina di negozi sparsi per la Penisola, è stata ribadita dalla mobilitazione degli ultimi mesi e in particolare dallo sciopero del 30 novembre.

Il Coordinamento Nazionale, riunito il 5 dicembre, valutando i dati, ha riconosciuto che «l’adesione allo sciopero ha superato di gran lunga le aspettative sindacali». Sulla base di questo successo il Coordinamento ha ribadito che l’obiettivo prioritario è quello di aprire il tavolo della trattativa a livello nazionale per l’accordo integrativo.

A questo proposito la nota finale afferma che «se anche dopo lo sciopero del 30 novembre l’azienda continuasse a negare il confronto sindacale a livello di gruppo, si intensificheranno le iniziative di denuncia e di lotta sia a livello nazionale sia nei singoli punti vendita».

Prossimo incontro di Coordinamento il 15 gennaio.