Mercatone Uno, M.Cinque Srl Rimini – Verbale Accordo 26-06-2001

VERBALE DI ACCORDO

In data 26.06.2001 presso la sede della M.Cinque srl si sono incontrati

- La M. Cinque srl, rappresentata dal signor Saverio Pietro Rovito

- La FILCAMS-CGIL rappresentata dal Signor Alberto Renzi

- La RSU rappresentata dai signori: Emanuela Pari, Silvana Pierini, Mirko Zani

Si concorda di introdurre il budget quale obiettivo a cui legare un premio aziendale per l’anno 2001

Il premio lordo complessivamente convenuto sarà dell’1 (uno) per mille sul dato finale del fatturato al 31/12/2001, al raggiungimento ed al superamento dell’obiettivo del budget preso a riferimento.

Il premio lordo, così complessivamente calcolato, sarà diviso in tante quote, quante risultano dalla somma degli EFT presenti al 31/12/2000.

La quota intera così calcolata, sarà erogata al solo personale in forza alla data dell’erogazione del premio e sarà corrisposta in proporzione alle ore settimanali prestate in relazione al tempo pieno, tenendo conto anche del tempo effettivamente lavorato nell’anno, inteso dal 1/1/ al 31/12.

Il valore di raggiungimento del budget, per l’esercizio 2001 è il seguente:

Fatturato di lire 29.000.000.000 (ventinove miliardi)

La quota premio lordo individuale è determinata dal seguente calcolo:

29.000 x 1 per mille = 29 milioni

29 milioni/ n. EFT al 31/12/2000 = Lit. ……. Quota premio individuale per il full-time presente

tutto l’anno

al fine di individuare gli EFT, come unità di attribuzione delle singole quote, e quindi la conseguente quota premio individuale da corrispondere al raggiungimento del budget, si seguiranno i seguenti criteri:

a) chi al 31/12/2000 è titolare di un rapporto full-time e resta tale per tutto l’anno di competenza del premio, è considerato pari a 1 EFT e quindi gli verrà corrisposta una intera quota premio lordo individuale.

b) Chi al 31/12/2000 è titolare di un rapporto part-time e resta uguale in termini di ore per tutto l’anno di competenza del premio, è considerato come EFT pari alla percentuale media della retribuzione ordinaria corrisposta in busta paga rispetto al tempo pieno nel periodo 01/01 – 31/12 e in tale misura sarà proporzionata la quota individuale..

c) Chi al 31/12/2000 è titolare di un rapporto di lavoro full-time e/o part-time e nel corso dell’anno di competenza del premio interviene una trasformazione part-time, e/o full time, viene preso a riferimento la percentuale media della retribuzione ordinaria corrisposta in busta paga rispetto al tempo pieno nel periodo 1/1 – 31/12 e in tale misura sarà proporzionata la quota individuale.

d) Per i dipendenti assunti in corso d’anno valgono i criteri dei precedenti punti a), b), c), con riferimento alla percentuale media della retribuzione ordinaria corrisposta in busta paga rispetto al tempo pieno nel periodo 1/1 – 31/12 e percentualmente al solo periodo di lavoro effettivamente prestato.

L’obiettivo si intende raggiunto ai fini del premio aziendale per un margine di tolleranza del meno due per cento (-2%)

Al raggiungimento dell’obiettivo di budget di metà esercizio, verificato sui dati cumulativi mensili al 30 giugno sarà erogata una prima trance del premio aziendale con la busta paga del mese di agosto 2001.

Analoga operazione sarà effettuata a fine esercizio, al 31/12/2001 ed il premio verrà erogato con la busta paga del mese di gennaio al raggiungimento del budget del secondo semestre pari a Lire 15.175.000.000 – ; 2%.

L’AZIENDA LE OO.SS. LE R.S.U.