Mercatone Uno, il 1 Aprile lo sciopero Nazionale

26/03/2015

Le Organizzazioni sindacali Filcams Cgil, Fisascat Cisl e Uiltucs Uil hanno deciso di proclamare lo sciopero nazionale delle lavoratrici e dei lavoratori da M. Business Srl – Mercatone Uno per il prossimo 1° aprile per protestare contro la gestione aziendale, che ha portato l’azienda al collasso con pesanti conseguenze per i 3500 dipendenti.

Inoltre, senza alcun confronto, la proprietà ha avviato le vendite promozionali in una trentina di negozi, un vero e proprio smantellamento fino ad esaurimento merci.

“L’atteggiamento posto in essere da chi dovrebbe gestire la società con equilibrio e lungimiranza per ora miete vittime fra le lavoratrici ed i lavoratori impiegati presso i negozi “spogliati” di merce” affermano le organizzazioni sindacali, “e fa temere anche per il futuro dei negozi per il momento scampati.”

Lo sciopero nazionale di mercoledì 1° aprile sarà una giornata di mobilitazione articolata a livello territoriale e saranno organizzati presidi  presso le Prefetture e le sedi comunali  per sensibilizzare e richiedere alle istituzioni e agli enti locali un maggior impegno nei confronti delle lavoratrici e dei lavoratori di M. Business Srl – Mercatone Uno e delle loro famiglie.

Inoltre, sempre nella giornata del 1° aprile, in occasione dell’incontro previsto presso il Ministero dello Sviluppo Economico, si terrà un presidio dalle ore 10:00, di fronte  al numero civico 2 di via Molise.

“Da diversi giorni le lavoratrici ed i lavoratori stanno protestando davanti ai loro punti vendita” sottolinea Sabina Bigazzi della Filcams Cgil “continueremo con loro questa battaglia, per il rispetto dei diritti e della dignità del lavoro.”