Mercatone, esito incontro 15/01/2016

Roma, 15-01-2016

TESTO UNITARIO

Care/i compagne/i,

Si è svolto in data odierna il previsto incontro con Mercatone Uno per affrontare e definire alcune importanti questioni da tempo al centro della discussione: la conclusione del processo di stabilizzazione degli Associati in partecipazione, le procedure e modalità di gestione dei fabbisogni occupazionali aggiuntivi rispetto alla Cigs nelle filiali, la richiesta aziendale di stabilire norme specifiche nella definizione degli organici in alcune filiali che potrebbero essere interessate ad una ripresa dell’attività. Nel corso della riunione si è appreso che il Piano industriale presentato dal Collegio Commissariale è stato approvato e sarà convocato un prossimo incontro presso il Ministero dello Sviluppo Economico: tale atto rappresenta una novità di fondamentale importanza per il prosieguo della procedura, in vista della fase di ricerca dell’acquirente. In quell’occasione si avrà modo di approfondire le linee di indirizzo assunte dal Collegio Commissariale, unica fonte di riferimento rispetto al futuro dell’azienda contrariamente alle reiterate indiscrezioni alimentate in modo improprio ed inopportuno anche nelle scorse settimane da vari soggetti.

Quanto alla stabilizzazione degli ex AIP, il verbale sottoscritto sancisce che n. 254 persone sono state assunte con contratto di lavoro subordinato e vanno a comporre – unitamente ai dipendenti già esistenti – il nuovo reparto di vendita “grande mobile componibile”; conseguentemente, il ricorso alla Cigs coinvolgerà l’intero organico dello stesso. Rispetto al sistema di incentivazione previsto dall’accordo 17.06.2015, sebbene l’azienda abbia accolto alcune importanti osservazioni formulate dalle OO.SS., è emersa l’esigenza di una ulteriore reciproca riflessione circa l’opportunità di sottoscrivere l’intesa. Al contempo, in vista della definizione di criteri integrativi dell’accordo a suo tempo raggiunto in tema di Cigs e rotazione, l’azienda effettuerà incontri a livello territoriale per approfondire i vari aspetti connessi (oggettivi e soggettivi), anche in relazione a quanto previsto dalla normativa vigente. Tale passaggio risulterà utile in vista del prossimo incontro fissato per il giorno 28 gennaio 2016 alle ore 11,00 in Bologna (luogo da definire).

p. la Filcams Cgil Nazionale
Sabina Bigazzi