Mercatone Business- Esito di incontro 04/07/2013

Roma 04 luglio 2013

Il 01 luglio si è tenuta l’annunciata riunione del coordinamento nazionale di Mercatone Business. La riunione ha visto la presenza di sole tre strutture ed alcuni delegati. Da tutti i presenti e’ stata invece evidenziata la necessità di un costante coinvolgimento, presenza e partecipazione di tutte le strutture coinvolte.
In occasione dell’ultimo incontro, e’ infatti apparso evidente che l’azienda, anche alla luce del cambiamento dei vertici aziendali, sta predisponendosi ad effettuare importanti cambiamenti organizzativi a tutti i livelli, e probabilmente anche ad affrontare una ristrutturazione.
Da tutti e’ stata evidenziata la necessità di impegnarsi assiduamente nei prossimi mesi, al fine di evitare che le suddette iniziative vengano operate unilateralmente. Esemplificativo e’ quanto emerso relativamente alla sperimentazione della nuova organizzazione del lavoro, mai condivisa con le OO.SS, che prevedrebbe una diffusa riduzione dell’orario di lavoro.
Dagli interventi e’ emersa la necessità che, prima di tutto da parte della Filcams, venga evitata una polverizzazione delle vertenze. Ad esempio si deve evitare che la procedura di mobilità attivata per 3 punti vendita del Veneto, che dovrebbero chiudere a breve, venga utilizzata da Mercatone per creare un precedente per eventuali ristrutturazioni future. Da qui’, come già emerso in occasione dell’incontro del 30 maggio 2013, la necessità di ricondurre il confronto al tavolo nazionale dopo i necessari approfondimenti territoriali.
Inoltre, proprio per non consentire all’azienda di agire unilateralmente nei prossimi mesi, si è deciso di rilanciare, già in occasione del prossimo incontro, la proposta di un CIA aziendale, a partire da un protocollo di Relazioni Sindacali e dalla gestione di alcuni aspetti dell’organizzazione del lavoro, in particolare per quanto riguarda le domeniche ed i festivi (si ricorda che già da tempo, l’azienda ha unilateralmente deciso di trasformare in "recuperi" il lavoro svolto nelle domeniche e nei festivi).
Con l’occasione ricordiamo l’incontro programmato per il 12 luglio a Bologna, per il quale vi confermeremo luogo esatto ed orario non appena possibile. Dato quanto ci attende nei prossimi mesi, gli incontri ed i coordinamenti nazionali sono particolarmente importanti, si raccomanda, perciò, la partecipazione.

p. la Filcams Cgil Nazionale
Sabina Bigazzi