Mercatone Business, Esito Coordinamento 14/10/2011

Roma, 14 ottobre 2011

nella riunione del Coordinamento delle strutture e delle RSA/RSU di Mercatone Business, abbiamo ampiamente discusso sull’andamento della trattativa per i CDS per le regioni: FVG, Veneto, Lombardia, Liguria, Toscana e Puglia, Cds che, dal 01 gennaio, dovrebbero essere estesi anche alle altre regioni.

Oltre ad alcune questioni di merito, è stato evidenziato, quanto il comportamento che l’azienda sta tenendo nel rapportarsi con le RSA/RSU e le strutture territoriali, sia preoccupante per il buon esito dell’applicazione dei Cds. Mercatone Business tenta di marginalizzare il coinvolgimento di queste ultime e continua, come in passato, ad avere un atteggiamento antisindacale, tanto da ripartire la riduzione soprattutto sui lavoratori iscritti alle OO.SS e, in particolar modo, sulle RSA/RSU.

Pertanto abbiamo deciso che è opportuna una revisione sostanziale del testo nelle parti riguardanti il coinvolgimento delle OO.SS ed il principio di equità.

Sulla base di quanto deciso vi invio una mia revisione del testo, che, come vedrete, modifica alcune parti ed evidenzia delle criticità. Troverete evidenziate in verde le parti che ritengo debbano essere modificate, e scritte in rosso le mie modifiche e/o considerazioni.

In vista dell’incontro che si terrà domani 18 ottobre, alle ore 10.00, presso l’Hotel Europa, Via Boldrini 11, a Bologna, vi chiedo di visionare il testo. Domani mattina, prima dell’incontro, avremo modo di confrontarci sulle eventuali modifiche da apportare.

p. la Filcams Cgil Nazionale
Sabina Bigazzi