Comunicati Stampa

Mense e pulizie: grande partecipazione alle manifestazioni organizzate dai territori, in oltre 60 città

25/06/2020
Roma2_480x226

“Prevedere immediatamente un’ulteriore estensione della durata degli ammortizzatori sociali e organizzare la ripresa delle attività salvaguardando così l’occupazione per gli oltre 80mila lavoratori e lavoratrici dei servizi di mense e pulizie scolastiche e aziendali, a casa per l’emergenza Covid-19”. Così la segretaria confederale della Cgil Tania Scacchetti a sostegno della mobilitazione nazionale promossa da Filcams Cgil, Fisascat Cisl Uiltucs e Uiltrasporti e tenutasi ieri in oltre 60 città italiane, che ha visto la partecipazione di decine di migliaia di lavoratrici e lavoratori. Al presidio di Roma, davanti Montecitorio, ha partecipato il segretario generale della Cgil Maurizio Landini.

“Parliamo di lavoratori che svolgono un’attività indispensabile, spesso sottovaluta, con part-time ciclici e spesso con redditi molto bassi”, sottolinea Scacchetti. “Ci auguriamo – aggiunge – che il Governo accolga le proposte del sindacato per la correzione del dl Rilancio: prosecuzione blocco licenziamenti, proroga ammortizzatori sociali e tutela del reddito, e che – conclude la dirigente sindacale – si apra una riflessione, non più rinviabile, sulla riforma degli ammortizzatori sociali e sul rilancio degli investimenti a garanzia e tutela dell’occupazione”.

La segreteria tutta della Filcams Cgil Nazionale, nel sottolineare la risposta massiccia all’invito a manifestare, esprime il suo più sentito ringraziamento a tutti gli organizzatori territoriali, non solo ai funzionari, ma anche alle delegate e ai delegati e alle lavoratrici e lavoratori per l’impegno profuso a garantire soprattutto la sicurezza dei manifestanti, nel pieno rispetto delle norme sul distanziamento e la prevenzione sanitaria.

Le immagini della mobilitazione

L’archivio fotografico FILCAMS