MEETING INTERNAZIONALE DEI LAVORATORI DEI FAST FOOD

06/05/2014

6 Maggio 2014

Meeting internazionale dei lavoratori dei fast food

È in corso a New York la seconda giornata del primo meeting internazionale dei lavoratori dei fast food promosso da IUF in collaborazione con il sindacato americano Seiu. Sono 27 i paesi rappresentati e impegnati in un interessante confronto che partendo dalle differenti esperienze sindacali prodotte localmente, si pone l’ambizioso obbiettivo di elaborare strategie comuni per contrastare l’azione di multinazionali come Mc Donald’s e Burger King.
Partendo dal "caso" americano dove le lavoratrici e i lavoratori hanno intrapreso una mobilitazione storica per ottenere migliori condizioni salariali ( #fightfor15) la discussione si è spostata su singoli casi di studio che sono stati oggetto di lavori di gruppo.
La delegazione italiana ha presentato la difficile situazione contrattuale del settore, conseguenza della disdetta del Contratto Nazionale da parte di Fipe e lo sciopero nazionale del 16 maggio che sarà occasione anche per dare visibilità alla “action” globale prevista per il 15 ideata per dare visibilità alle precarie condizioni salariali e normative di centinaia di migliaia di lavoratori, quasi sempre sottopagati e sfruttati in tutto il mondo.