McDonald’s: Meno aperture di ristoranti

23/10/2002




          23 ottobre 2002

          FINANZA E MERCATI
          McDonald’s


          Meno aperture di ristoranti


          NEW YORK – McDonald’s ha annunciato utili al terzo trimestre in calo, a causa del rallentamento delle vendite negli Stati Uniti e in Europa, ma il suo titolo ha reagito molto bene (+3,55%) all’annuncio di una riduzione delle nuove aperture di ristoranti a fronte di un aumento delle spese sulle atività esistenti. La società ha dichiarato un utile netto di 486,7 milioni di dollari, pari a 38 cent per azione, rispetto ai 545,5 milioni, o 42 cent per azione, dello stesso periodo del 2001. I risultati erano attesi in discesa dopo il warning del mese scorso. McDonald’s, che sta cercando di invertire la tendenza dei suoi affari negli Usa, a settembre ha detto che lancerà un menu a prezzo speciale e che investirà nel rimodellamento della ristorazione, nell’ambito di un piano per rilanciare le vendite in territorio americano. In totale nel 2003 saranno aperti 600 nuovi ristoranti di hamburger, contro i 1.300 previsti quest’anno e i circa 2000 del 1996