McDonald’s: licenziata una delegata Cgil

02/07/2007
    sabato 30 giugno 2007

    Pagina 8 – CAPITALE & LAVORO

    McDonald’s
    Licenziata una delegata Cgil

      I lavoratori romani della McDonald’s sono in agitazione da vari giorni a causa del licenziamento di una delegata sindacale storica – 16 anni di lavoro presso la multinazionale del fast food – avvenuto qualche giorno fa nel ristorante di Cinecittà 2, di proprietà della Company. «C’è stato

      un diverbio tra la lavoratrice e uno dei capi – spiega Gabriele Simoncini, Filcams Cgil – e l’azienda ritiene che ci siano gli estremi per il licenziamento. Noi crediamo che non sia così, e per questo, ma anche per le condizioni di lavoro e la sicurezza, abbiamo indetto lo sciopero in tutti i McDonald’s della provincia – sono una trentina quelli della Company – nei turni di chiusura e pre-chiusura il 29 e 30 giugno e l’1 luglio. Inoltre sono possibili anche interruzioni improvvise».

      Ieri infatti per due ore è stato bloccato il Mc di Piazza di Spagna.