McDonald’s, 156 tagli

08/08/2003
   
07/08/2003


McDonald’s, 156 tagli

Anche in Italia gli archi dorati smettono di brillare. McDonald’s Italia ha annunciato la chiusura di otto negozi e la messa in mobilità di 156 dipendenti. Ragione: «mancanza di redditività». Sono tutti negozi non in franchising, ma gestiti direttamente della multinazionale della polpetta. Il che conferma che è globale e parte dalla testa la crisi del marchio globale per antonomasia. Questo l’elenco dei negozi che chiuderanno: Bergamo, Lodi, Cremona, Forlì, Modena Est, Ortona, Porto Sant’Elpidio, Modica. Sulle prime la sofferenza dei bilanci McDonald’s era stata considerata un effetto collaterale del dopo 11 settembre. La crisi, invece, perdura e si espande, sembra colpire la formula McDonald’s. Le invenzioni per rivitalizzarla – è di ieri la notizia dell’hamburger ai mirtilli contro l’obesità – paiono buchi nell’acqua.