Matera. Si gioca su due fronti il caso Cit Holding

03/12/2004

    giovedì 2 dicembre 2004

      I problemi del villaggio Torre del Faro sui tavoli del ministero e della Prefettura
      Si gioca su due fronti il caso Cit Holding

        SCANZANO JONICO
        Si sviluppa su due fronti la vertenza Cit. A Roma si gioca la partita della sopravvivenza del gruppo su un tavolo ministeriale cui partecipano oltre alla Livolsi & partner, per l’azienda, il Governo, ed il sistema creditizio. A Matera, invece, in Prefettura, si discute dei problemi dei 230 dipendenti del villaggio Torre del Faro e dell’Hotel Portogreco. Si tratta delle strutture ricettive nate dall’intervento della holding del manager varesino Gianvittorio Gandolfi nel Metapontino.
        Oggi, alle 11.30, il vice prefetto vicario, Carlo Striccoli, ha convocato l’amministratore della Cit Invest spa e le segreterie provinciali di Cgil, Cisl, e Uil. Ricordiamo che nei giorni scorsi, dopo una occupazione degli uffici della società durata alcuni giorni, alle maestranze è stato pagato lo stipendio relativo al mese di agosto.
        I lavoratori, però, rivendicano le spettanze maturate anche a settembre ed ottobre, la tredicesima e la quattordicesima mensilità, oltre ai trattamenti di fine rapporto 2003 e 2004. Il futuro è alquanto incerto. Ovviamente, per la risoluzione dei problemi al tavolo materano a molto serviranno le notizie provenienti da quello romano.

        fi.me.