Marzano prepara la deregulation dei saldi

04/02/2004


        Mercoledí 04 Febbraio 2004





        Marzano prepara la deregulation dei saldi


        MILANO – Il ministero delle Attività produttive sta preparando un provvedimento per liberalizzare le vendite straordinarie, con l’obiettivo dichiarato di stimolare i consumi delle famiglie. In pratica lo staff di Antonio Marzano sta predispondendo un provvedimento che, illustrato ieri a grandi linee nell’ambito del Consiglio dei ministri, renderà più agevole il ricorso da parte dei negozianti di iniziative di carattere promozionale. Il provvedimento, che andrà comunque all’esame del Parlamento, dovrebbe quindi cambiare un po’ le regole attuali che vedono le Regioni (e in subordine i Comuni) come titolari delle disposizioni sulle vendite straordinari (ossia saldi, liquidazioni e promozioni). Non verrà invece presa alcuna decisione sulle attuali norme che vincolano le vendite sottocosto. Non dovrebbero essereci conflitti con le amministrazioni locali. Come sottolineano al ministero delle Attività produttive, l’iniziativa di liberalizzare le vendite straordinarie trova fondamento nei principi di tutela della concorrenza che sono prerogativa del Governo nazionale. Al tempo stesso all’interno delle forze politiche di maggioranza si sta riflettendo sulla possibilità di rendere più flessibili le autorizzazioni per le strutture commerciali e l’ipotesi più accredutrata al momento – anche in ambito governativo – riguarda la possibilità di innalzare la soglia di deregulation fino a 400-800 metri quadrati laddove non ci siano strumenti urbanistici già aggiornati secondo la riforma del commercio del 1998.
        V.CH.