Maroni: nuovo Tfr, martedì arriva il piano sui fondi

05/09/2005
    domenica, 4 settembre, 2005

      Venerdì incontro con le parti sociali

      Maroni: nuovo Tfr,
      martedì arriva il piano sui fondi

        ROMA – Pensioni integrative, forse questa è la volta buona. Il governo rispetterà i tempi per il varo del decreto di attuazione della riforma delle pensioni sulla previdenza complementare. Ad assicurarlo è il ministro del Welfare Roberto Maroni, il quale conferma per martedì 6 settembre la stesura definitiva del nuovo testo e per venerdì 9 l’ incontro con le parti sociali sul provvedimento.

          La messa a punto del nuovo testo, ha detto Maroni, «sta procedendo molto bene. Abbiamo risolto tutte le questioni. Entro martedì chiudiamo il nuovo testo, giovedì o più probabilmente venerdì faremo l’ incontro finale con le parti sociali. La settimana successiva andrò in Palamento dalle Commissioni lavoro a riferire sulle proposte modificative che emergono dalle sollecitazioni delle parti sociali. Entro il 6 ottobre (data di scadenza della delega, ndr) variamo il provvedimento. Ho avuto in questi giorni incontri bilaterali con il mondo delle imprese e del sindacato, per questioni più di dettaglio che di sostanza. Con l’ Abi l’ accordo c’ è. Venerdì ho avuto un lungo confronto con i vertici dell’ Ania che erano perplessi su alcune scelte, le perplessità sono state rimosse. Non ci sono ostacoli che si frappongono ormai».

          Sulle preoccupazioni espresse dalle imprese per quanto riguarda le compensazioni alle aziende che dovranno rinunciare al Tfr come forma di autofinanziamento, Maroni ha detto che sul conferimento del Tfr ai fondi complementari «non deve essere chi ci perde ma non ci può essere chi ci guadagna».