MARJORIE BURGOS DELLA FILCAMS DI GENOVA INTERVIENE ALL’ASSEMBLEA GENERALE DELLA CGIL

16/07/2009

La compagna Marjorie Burgos della segreteria Filcams di Genova interviene all’assemblea generale della Cgil

16 luglio. Chianciano, Marjorie Burgos, la compagna dell’Ecuador in forza nella segreteria della Filcams di Genova interviene all’Assemblea Generale della Cgil.

Emozionatissima, tanto da scusarsi davanti a tutti, Marjorie racconta la sua storia e il suo avvicinamento alla Cgil.
Arrivata in Italia 14 anni fa all’età di 19 anni, un po’ timorosa per la nuova vita in un grande paese e impaurita per la mancanza di permesso di soggiorno.
Ha iniziato a lavorare come collaboratrice domestica e poi in una lavanderia dove ha iniziato ad interessarsi al sindacato, aiutando le colleghe straniere con tutta la burocrazia contrattuale.

Ora, presso la Filcams di Genova, gestisce uno sportello di assistenza per lavoratori e lavoratrici del settore domestico ed ha anche seguito anche la lunga trattativa per la definizione del contratto di lavoro delle collaboratrici domestiche.
“La nuova legge” dice Marjorie “preoccupa tutti. Sono molte le donne straniere che mi chiedono chiarimenti, vogliono sapere e capire cosa succederà. Donne che vivono e lavorano in Italia da anni.
“Dobbiamo organizzarci” prosegue “per migliorare la situazione degli immigrati nel nostro Paese, ed arrivare magari anche ad avere il diritto di voto, siamo esseri umani come tutti gli altri.”