Marionnaud Parfumeries Italia S.p.A. – Esito incontro 19/03/2013

Roma, 20 marzo 2013

Testo Unitario

Si è svolto il 19/03/2013 l’incontro con Profumerie Marionnaud per la verifica prevista nel contratto di solidarietà sottoscritto a luglio 2012 e che scadrà il 28 luglio 2013.

Dai dati esposti dall’Azienda, rispetto al mercato generale del settore che chiude il 2012 con un saldo negativo sul fatturato del 5%, la società ha chiuso con un saldo negativo del 2%. Si è ridotta la perdita di esercizio dagli 8 milioni di euro del 2011 ai 6 milioni di euro del 2012 (dati di bilancio non ancora definitivi). Si sono ridotti del 5% i numeri degli scontrini e quindi dei visitatori che si trasformano in clienti, ma lo scontrino medio è aumentato di 2/3€ arrivando ai 30€ medi.

La Marionnaud è un’Azienda che predilige campagne promozionali locali e che ha puntato molto sulla formazione del proprio personale in particolare sul make-up come servizio alla clientela. Nei prossimi mesi ci presenteranno un progetto formativo per implementare le competenze professionali delle/dei dipendenti.

L’Azienda è composta dalla sede e da 121 punti vendita che occupano complessivamente circa 600 dipendenti. Il contratto di solidarietà prevedeva il coinvolgimento di 41 negozi, ma nella realtà in questi mesi 4 di questi non hanno usufruito della riduzione di orario e in altri 6 la solidarietà ha impattato meno del previsto grazie al turn-over, ad alcune maternità o a richieste temporanee di trasformazione da full-time a part-time. Il contratto di solidarietà ha permesso una riduzione del costo del personale di circa 40.000€ al mese.

Non aspettandosi realisticamente un miglioramento dei fatturati per il 2013, l’Azienda ci ha già annunciato che chiederà la proroga del contratto di solidarietà.

Le parti si incontreranno entro la data di scadenza del contratto di solidarietà, per rivalutare complessivamente la situazione.

p. la Filcams Cgil Nazionale

Daria Banchieri