Maria Grazia Gabrielli a Reggio per la tavola rotonda al museo della Magna Grecia

12/07/2017
invitoReggioCalabria14luglio480x226

Venerdì 14 luglio alle 10 il museo nazionale della Magna Grecia di Reggio Calabria ospiterà un importante incontro organizzato dalla Filcams Cgil sul lavoro nei settori del turismo, terziario, commercio e servizi in Calabria e nell’area metropolitana di Reggio Calabria.

Sarà presente alla tavola rotonda la segretaria nazionale della Filcams Cgil Maria Grazia Gabrielli. A coordinare i lavori sarà il giornalista Pietro Melia.

L’iniziativa ha l’obbiettivo di evidenziare le criticità dei settori del turismo, dei servizi e del terziario, sia dal punto di vista occupazionale che di sviluppo ma anche quello di avanzare proposte e strategie da attuare con i datori di lavoro, con le istituzioni pubbliche e con il mondo dell’Università.

Da questa idea nasce la proposta di un partenariato tra associazioni, istituzioni e università che dia valore al binomio Turismo e Cultura e sia in grado di utilizzare al meglio le notevoli risorse ambientali, artistiche, paesaggistiche, termail ed eno-gastronomiche del territorio.

Una delle priorità è la predisposizione di un piano per il turismo che preveda la prevenzione delle coste con un capillare utilizzo dei fondi regionali fin a oggi quasi del tutto inutilizzati, la costruzione di impianti di depurazione, la bonifica delle fiumare, il “ripascimento” delle spiagge, lo sviluppo dei trasporti e la nascita di nuove strutture ricettive.

La Filcams Cgil ritiene che in un contesto economico difficile come quello calabrese sia indispensabile un’azione comune della parte sana della società, in grado di contrastare la ‘ndrangheta che strangola le attività produttive e tenta di infiltrarsi costantemente nell’intero sistema degli appalti pubblici.

Nell’area metropolitana continua a registrarsi la perdita di centinaia di posti di lavoro in quasi tutti i settori, dai trasporti (porto di Gioia Tauro), al commercio fino ai servizi esternalizzati affidati in appalto (tagli agli appalti di pulizia, servizio di Vigilanza all’aeroporto).

Dopo l’introduzione del segretario regionale Luigi Scarnati sarà Samantha Caridi coordinatrice dell’area metropolitana della Filcams Cgil a relazionare sullo stato dell’arte del settore, indicando i problemi e individuando le opportunità.

Tra i nodi da sciogliere nel turismo, nel terziario e nei servizi, vi è senza dubbio quello della forte operatività delle cosche, evidenziato anche recentemente dalla Direzione Nazionale Antimafia. Le vittorie dello Stato che riesce a sottrarre alla ndrangheta ricchezze e aziende non sempre purtroppo sono accompagnate dalla necessaria tutela per il lavoro. Non di rado nelle imprese in amministrazione controllata, costrette a confrontarsi con molteplici problemi, viene sottovalutata la tutela dei lavoratori.

Il dibattito sarà animato dagli interventi del segretario regionale della Cgil Angelo Sposato, del sindaco della città metropolitana Giuseppe Falcomatà, da Vittorio Daniele, docente di Politiche Economiche all’Università Magna Grecia di Catanzaro e di Mimmo Nasone della segreteria nazionale di Libera e dall’Assessore Regionale al Lavoro Federica Roccisano.