Margherita Distribuzione, esito incontro procedura mobilità 14/02/2020

Roma, 14 febbraio 2020

Nella giornata del 14 febbraio 2020, le OO.SS. Filcams-Cgil Fisascat-Cisl, e Uiltucs hanno incontrato i rappresentanti di Margherita Distribuzione SpA nell’ambito della procedura di licenziamento collettivo ex L. 223/91 avviata in data 21 gennaio 2020 per il personale di sede, ovverosia per le lavoratrici ed i lavoratori impiegati presso le strutture operative ed organizzative della sede centrale di Rozzano e di quelle periferiche di Ancona, Roncadelle, Vicenza, Offagna, Roma e Catania (ed anche presso altri uffici distaccati delle sedi e dislocati in alcuni ipermercati e depositi sul territorio nazionale). Tuttavia,

1. Secondo la comunicazione formale di Margherita Distribuzione SpA, il personale addetto alle attività direttamente e/o indirettamente correlate alle strutture di sede, alla data del 15 gennaio 2020, ammontava complessivamente a 817 fra lavoratrici e lavoratori, così distribuito:

SEDI NR.
1 ROZZANO 456
2 RONCADELLE 47
3 VICENZA 27
4 OFFAGNA 40
5 ANCONA 33
6 ROMA 41
7 CATANIA 13
8 ALTRI UFFICI DISTACCATI 160

Si è appreso in occasione dell’incontro che, successivamente alla apertura della procedura di licenziamento collettivo in parola, l’organico addetto alle funzioni di sede (oggetto, quindi, della stessa procedura) ha conosciuto un decremento – per il tramite di dimissioni volontarie presentate da ben 19 dipendenti (8 dei quali fuoriusciti da Rozzano ed 11 dalle altre articolazioni territoriali) – attestandosi attualmente a 798 unità. Più nello specifico, l’organico summenzionato è collocato presso le sotto elencate direzioni e funzioni:


DIREZIONE NR.
1 Franchising 54
2 Logistica 50
3 Presidio Regioni 78
4 Amministrazione del Personale 21
5 Efficacia 56
6 Finanza e Patrimonio 77
7 Innovazione 49
8 Marketing (Supermercati) 1
9 Performance 57
10 Staff Presidenza 2
11 Prodotti 280
12 Risorse Umane (Iper) 21
13 Altre Sedi (Progetti Speciali) 52

Secondo quanto sostenuto da controparte, le attività delle strutture di sede, già sovradimensionate rispetto alle attuali esigenze operative e di business aziendale, nel breve-medio termine – vale adire al più tardi entro la fine del 2020 – non sarebbero più funzionali al futuro assetto organizzativo ed operativo previsto dal piano industriale di Margherita Distribuzione SpA, che prevede la cessione dell’intera rete commerciale a Conad o ad altri operatori di mercato entro la metà del 2020 e la dismissione di tutte le attività di sede.

Al fine di affrontare in modo approfondito la procedura, la Filcams CGIL ha chiesto di avere il dettaglio dell’organico con specifica dei livelli di inquadramento e delle funzioni svolte e al pari avere il dettaglio dei ruoli che Conad ha selezionato unilateralmente per la ricollocazione nelle proprie strutture.

L’azienda ha anche ribadito la propria disponibilità a ricorrere all’applicazione di specifici strumenti di gestione dell’esubero volti ad “attenuarne gli impatti sociali ed a garantire per quanto più possibile la salvaguardia occupazionale” quali:

a) un piano di riqualificazione e/o ricollocazione;

b) un piano di mobilità su base volontaria ed incentivata;

c) strumenti di sostegno al reddito e all’occupazione;

d) piano di pensionamento e pre-pensionamento;

e) percorsi di outplacement;

f) percorsi correlati all’attivazione di “politiche attive” per il lavoro;

g) percorsi di imprenditorialità individuale, ecc.

Rispetto al variegato insieme degli strumenti sopra elencati, tuttavia, l’esposizione delle soluzioni di parte aziendale non è stata del tutto chiara e compiuta; l’azienda si è molto soffermata sulla finalità e sulla funzione del ricorso alla CIGS ed all’incentivazione dell’esodo, ma poco ha detto rispetto alle altre soluzioni. Pertanto, se pur l’incentivo all’esodo è sicuramente uno strumento utile ad affrontare le criticità occupazionali, la mancanza di dettagli sulle effettive possibilità di ricollocazione e sull’efficacia degli strumenti di outplacement sancirebbe di fatto il licenziamento delle lavoratrici e dei lavoratori che non aderirebbero al piano di incentivazione.

Sull’incentivo, Margherita Distribuzione SpA, superando la prima impostazione volta a riconoscere un’intensità diversificata fra personale di sede (34.000 €) e quello della rete (25.000 €), ha proposto di ragionare in termini di mensilità (quindi collegando l’incentivo strettamente ad orario di lavoro e ad inquadramento) e fissandone l’ammontare alla retribuzione annuale lorda (comprensiva di 13° e 14°). La proiezione dei trattamenti per ciascun livello (che esclude gli scatti di anzianità) dovrebbe avere la seguente struttura:


QUALIFICA RETRIBUZIONE ANNUALE LORDA

(a valori correnti all’1 gennaio 2020)

1 Quadri 37.768,78 €
2 31.444,14 €
3 II° 28.145,32 €
4 III° 25.074,70 €
5 IV° 22.633,52 €
6 21.125,30 €
7 VI° 19.682,18 €
8 VII° 17.938,34 €

L’incentivo all’esodo, com’è noto, gode dello speciale regime fiscale di cui all’art. 17, Decreto del Presidente della Repubblica 22 dicembre 1986, n. 917 (TUIR), il quale, infatti, al comma 1, lett. a), prevede una tassazione ridotta per “altre indennità e somme percepite una volta tanto in dipendenza della cessazione dei rapporti di lavoro, nonché le somme e i valori comunque percepiti, al netto delle spese legali sostenute, anche se a titolo risarcitorio o nel contesto di procedure esecutive, a seguito di provvedimenti dell’autorità giudiziaria o di transazioni relativi alla risoluzione del rapporto di lavoro”. L’incentivo, peraltro, ai sensi dell’art. 12, legge 30 aprile 1969, n. 153, comma 4, lettera b, è escluso dalla base imponibile ai fini contributivi (fatta salva l’imponibilità dell’indennità sostitutiva del preavviso), pertanto, il ricomprendere in tale istituto anche altre parti del trattamento economico (come, per esempio, il preavviso monetizzato) costituirebbe un certo beneficio per i lavoratori.

Per la Filcams CGIL la proposta ultima rappresenta un arretramento, come evidente a questo punto gli unici ad avere un miglioramento rispetto alla precedente proposta sarebbero i quadri.

In merito alla situazione della logistica, su cui la Filcams CGIL ha chiesto di avere un aggiornamento, la risposa dell’impresa è stata evasiva. Per le centinaia di addetti, diretti e in appalto, operanti nei magazzini l’azienda si è limitata a prendere l’impegno a dare informazioni nei prossimi incontri.

2. Sempre in occasione dell’incontro di cui qui si rassegna l’esito, si è discusso anche della richiesta avanzata da parte aziendale di avviare la procedura di consultazione – prevista ai sensi e per gli effetti dell’art. 24, D.lgs. 148/15 – per effettuare l’esame congiunto previsto per l’adozione degli strumenti di integrazione salariale in caso di sospensione e/o riduzione dell’attività lavorativa. Com’è noto, Margherita Distribuzione SpA ha formalizzato la propria intenzione di chiedere una CIGS per crisi aziendale (sino al 31 dicembre 2020) da applicare nella misura media massima a circa il 60% dell’organico impiegato presso i pdv di seguito riportati:


NEGOZIO FORMAT REGIONE PROVINCIA NR. DIPENDENTI
1 Piediripa Superstore Marche Macerata 65
2 Torino Ipermercato Piemonte Torino 276
3 Roncadelle Ipermercato Lombardia Brescia 202
4 Vimodrone Ipermercato Lombardia Milano 196
5 Venaria Ipermercato Piemonte Torino 227
6 Mestre Ipermercato Veneto Venezia 235
7 Casalbertone Ipermercato Lazio Roma 202
8 Pescara Ipermercato Abruzzo Pescara 167
9 Porto Sant’Elpidio Supertsore Marche Fermo 94
10 Milano-Prealpi (Sma) Proximity store Lombardia Milano 10
11 Fornovo Supermarket Emilia Romagna Parma 22
12 Piacenza 3 Proximity store Emilia Romagna Piacenza 15
13 Carpaneto Proximity store Emilia Romagna Piacenza 12
14 Lumezzane-D’Azeglio Supermarket Lombardia Brescia 25
15 Verona (Sma) Supermarket Veneto Verona 31
16 Orzinuovi Superstore Lombardia Brescia 38
17 Leno Supermarket Lombardia Brescia 24
18 Gardone V. T. Supermarket Lombardia Brescia 27
19 Lonigo Supermarket Veneto Vicenza 45
20 Fontaniva Supermarket Veneto Padova 14
21 Ormelle Supermarket Veneto Treviso 17
22 Gavardo Supermarket Lombardia Brescia 19
23 Brescia-Sant’Anna Superstore Lombardia Brescia 71
24 Castenedolo Superstore Lombardia Brescia 46
25 Codogno Superstore Lombardia Lodi 64
26 Povolaro Superstore Veneto Vicenza 48
27 Borsea Superstore Veneto Rovigo 33
28 Montebelluna Superstore Veneto Treviso 43
29 Lumezzane-San Nicola Supermarket Lombardia Brescia 18
30 Piazzola Proximity store Veneto Padova 13
31 Rescaldina Ipermercato Lombardia Milano 309
32 Piacenza Ipermercato Emilia Romagna Piacenza 189
33 Misterbianco Ipermercato Sicilia Catania 161
34 Nerviano Ipermercato Lombardia Milano 171
35 Padova Ipermercato Veneto Padova 175
36 Nola Ipermercato Campania Napoli 140
37 Pescara-Cepagatti Ipermercato Abruzzo Pescara 121
38 Bari-Modugno Ipermercato Puglia Bari 141
39 Marconi Ipermercato Sardegna Cagliari 205
40 Pompei Ipermercato Campania Napoli 109
41 Merate Ipermercato Lombardia Lecco 170
42 Concesio Ipermercato Lombardia Brescia 143
43 Bergamo Ipermercato Lombardia Bergamo 172
44 Mazzano Ipermercato Lombardia Brescia 155
45 Vicenza Ipermercato Veneto Vicenza 129
46 Santa Gilla Ipermercato Sardegna Cagliari 197
47 Sassari Ipermercato Sardegna Sassari 175
48 Olbia Ipermercato Sardegna Olbia Tempio 148
49 Mugnano Ipermercato Campania Napoli 123
50 Quarto Oggiaro (Sma) Supermarket Lombardia Milano 22
51 Seregno (Sma) Supermarket Lombardia Milano 20
52 San Vittore Olona (Sma) Supermarket Lombardia Milano 26
53 Roma-Mazzini Proximity store Lazio Roma 47
54 Roma-Rubicone Proximity store Lazio Roma 30
55 Cassia-Dei Platani Proximity store Lazio Roma 14
56 Cassia-713 Proximity store Lazio Roma 16
57 Cassia-Zambarelli Supermarket Lazio Roma 26
58 Cassia-Due Ponti Supermarket Lazio Roma 25
59 Piacenza-Medaglie Oro Proximity store Emilia Romagna Piacenza 19
60 Cassia-Appio Gallo Supermarket Lazio Roma 29
61 Cassia-Laghetto Supermaket Lazio Roma 21
62 Cassia-Casilina Km 19 Supermarket Lazio Roma 20
63 Brindisi-Mesagne Ipermercato Puglia Brindisi 166
64 Siracusa-Melilli Ipermercato Sicilia Siracusa 138
65 Cuneo Ipermercato Piemonte Cuneo 141
66 Porta di Roma Ipermercato Lazio Roma 321
67 Cesano Boscone Ipermercato Lombardia Milano 113
68 Roma Spinaceto Supermarket Lazio Roma 33
69 Roma-La Nave Supermarket Lazio Roma 28
70 Roma-Torrino Supermarket Lazio Roma 23
71 Giugliano Ipermercato Campania Napoli 236
72 Milano-Corsica Supermarket Lombardia Milano 56
73 Silvi-Universo Superstore Abruzzo Teramo 30
74 Fiumicino Ipermercato Lazio Roma 143
75 Cesano Boscone Supermarket Lombardia Milano 15
76 Fossato di Vico Supermarket Umbria Perugia 15
77 Roma-Pio XI Testaccio Proximity store Lazio Roma 23
78 Verdello Supermarket Lombardia Bergamo 24
79 Milano-Amati Supermarket Lombardia Milano 28
80 Simply Bruino Supermarket Piemonte Tornino 28
81 Milano-Rucellai Supermaket Lombardia Milano 41
82 Monza Ipermercato Lombardia Monza e Brianza 122
83 Porte di Catania Ipermercato Sicilia Catania 191
84 Ostia -Capo Verde Supermarket Lazio Roma 42
85 Trieste-San Severo Proximity store Friuli V. G. Trieste 9
86 Antegnate Ipermercato Lombardia Bergamo 87
87 Roma-Radio Supermarket Lazio Roma 22
88 Carini Ipermercato Sicilia Palermo 114
89 Castelfidardo Montes Supermarket Marche Ancona 17
90 Rovato 2 Superstore Lombardia Brescia 74
91 Osimo-Molino Superstore Marche Ancona 42
92 Palermo-Fr Ipermercato Sicilia Palermo 180
93 Milano-V Arco Proximity store Lombardia Milano 20
94 Milano-via Tito Vignoli Proximity store Lombardia Milano 4
95 Mestre Supermarket Veneto Venezia 30
96 Roma-Priscilla Proximity sotre Lazio Roma 15
97 Roma-Cassia 1822 Supermarket Lazio Roma 24
98 Roma-Fonteiana Supermarket Lazio Roma 14
99 Milano-Lacchiarella Supermarket Lombardia Milano 18
100 Brescia-Apollonio Supermarket Lombardia Brescia 27
101 Motta-Visconti Supermarket Lombardia Milano 20
102 Falconara Umbria Supermarket Marche Ancona 36
103 Forlì Balzella Supermarket Emilia Romagna Forlì Cesena 35
104 Ancona Ipermercato Marche Ancona 161
105 Pesaro Supermarket Marche Pesaro Urbino 18
106 Montelabbate Supermarket Marche Pesaro Urbino 13
107 Montecassiano Loc. P. Superstore Marche Macerata 37
108 Tolentino Grande Att Superstore Marche Macerata 43
109 Busto Arsizio-Corso Italia Supermarket Lombardia Varese 19
110 Pescara-Tiburtina Superstore Abruzzo Pescara 33
111 Recanati Supermarket Marche Macerata 15
112 Pescara-Pindaro Supermarket Abruzzo Pescara 19
113 Ghedi Supermarket Lombardia Brescia 23

Alla data del 31 gennaio 2020, com’è stato già affermato sopra, l’organico complessivamente impiegato presso la rete di vendita ammontava a 8.873 dipendenti.

La riduzione dell’orario di lavoro che Margherita Distribuzione SpA vorrebbe operare sarà determinata in ragione delle esigenze del singolo negozio interessato e delle fasi/tempistiche dei singoli programmi di risanamento/ristrutturazione.

Per la Filcams CGIL è opportuno che il confronto sulla cassa integrazione parta da chiarimenti dettagliati sugli esuberi del singolo punto vendita, anche qualificando se fossero esuberi derivanti dalla riduzione del costo del lavoro o da processi di riorganizzazione e riduzione degli spazi commerciali. Al pari è utile verificare in sede Ministeriale quanto proposto dall’impresa, a riguardo le organizzazioni sindacali hanno già avanzato richiesta unitaria di incontro al Ministero del Lavoro.

Le parti hanno deciso di aggiornarsi per le ore 10:30 di sabato 22 febbraio 2020 a Bologna per proseguire il confronto sulla procedura di licenziamento collettivo del personale di sede.

p. La Segreteria Filcams CGIL Nazionale

Alessio Di Labio