Marco Polo: fondo pensioni Federturismo, Confesercenti, sindacati

27/01/2000

loghino.gif (3272 byte)

Visita il sito di....ombraban.gif (478 byte)
Visita il sito di....



Visita il sito di....

testata quotidiano

europa

mondo

commenti e inchieste

italia – politica

italia – economia

italia economia3c

italia – lavoro

turismo

testata norme

norme e tributi

system

testata finanza

finanza internazionale

finanza & mercati

mercato dei capitali

materie prime




1 2 3 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 17 19 21 22 23 24 25 26 27 29 30 31 33 34 35 37 38





Giovedì 27 Gennaio 2000
turismo
Federturismo, Confesercenti e sindacati lanciano il fondo pensioni Marco Polo

ROMAAnche i lavoratori del settore turismo hanno il loro fondo pensione complementare. Si chiama "Marco Polo" ed è stato istituito da Federturismo-Confindustria, Confesercenti, sindacati di categoria (Filcams-Cgil, Fisascat-Cisl e Uiltucs-Uil), Aica e Federterme. Il «fondo pensione complementare a capitalizzazione» ha preso ufficialmente il via questa settimana con la firma dell’atto costitutivo.

Destinatari del fondo sono i circa 800mila dipendenti il cui rapporto di lavoro è disciplinato dai contratti collettivi nazionali di lavoro siglati nel 1999 per i dipendenti dell’Aica, delle aziende dell’industria turistica e del settore turismo. Possono aderire al fondo anche i lavoratori del terziario, della distribuzione e dei servizi e i dipendenti delle aziende termali.

Per poter essere ammessi a beneficiare delle prestazioni pensionistiche del fondo, i lavoratori devono aver superato il periodo di prova con contratti a tempo indeterminato, parziale o determinato superiore ai tre mesi o di apprendistato e formazione-lavoro.

Confesercenti, Confindustria, oltre all’importanza dell’istituzione dello strumento, sottolineano che la costituzione del fondo risulta fondamentale per contribuire a una maggiore coesione del settore.

«Il fondo — dice Marco Venturi, presidente della Confesercenti — assume un particolare rilievo in questa fase di rilancio della previdenza integrativa. La convergenza su "Marco Polo" di Confesercenti e Confindustria, sottolinea l’intento delle due confederazioni di contribuire a un forte successo del fondo».

Dello stesso tenore le dichiarazioni di Giancarlo Abete, presidente di Federturismo-Confindustria. «La costituzione del fondo — dice Abete — nell’ambito del quale assumono valenza significativa le grandi catene alberghiere e i dipendenti delle imprese dei centri termali, realizza la volontà convergente di Federturismo-Confindustria e di Confesercenti e testimonia l’obiettivo comune di puntare alla valorizzazione di un settore trainante per l’economia del Paese».

R.E.