Marche. Sono scesi in sciopero i lavoratori della vigilanza privata

12/02/2003


MARCHE
Mercoledì 12 Febbraio 2003

Sono scesi in sciopero i lavoratori della vigilanza privata

Sono scesi in sciopero i lavoratori della vigilanza privata. Lo hanno deciso i sindacati Filcams-Cgil, Fisascat-Cisl e Uiltucs-Uil. Congiuntamente all’astensione dal lavoro le organizzazioni sindacali hanno chiesto al Prefetto di Ascoli di farsi parte attiva per tentare di far ripartire la trattativa con i datori di lavoro. «Dopo 10 mesi di trattativa con gli istituti di vigilanza privata per il rinnovo del contratto integrativo provinciale – affermano i rappresentanti sindacali – abbiamo preso atto dell’assoluta indisponibilità delle aziende ad accogliere le richieste dei lavoratori sia normative che economiche». La trattativa si è interrotta il 28 gennaio e le guardie giurate hanno iniziato dal 10 febbraio lo stato di agitazione con il blocco degli straordinari e di tutte le flessibilità. Un’altra giornata di sciopero sabato 22 febbraio.