Mantova. Contratto, Iscot in sciopero

16/06/2006
    venerd� 16 giugno 2006

    Pagina 24 – Provincia

      Contratto, Iscot in sciopero

      Suzzara, protesta dei lavoratori dell’impresa di pulizie

        SUZZARA. I lavoratori delle imprese di pulizie e servizi integrati, hanno incrociato le braccia, per tutta la giornata di ieri per protestare contro il mancato rinnovo del contratto scaduto ormai da un anno.

          I dipendenti di una delle aziende pi� numerose del settore, la Iscot che opera all’interno dell’Iveco, hanno manifestato ieri mattina davanti allo stabilimento di via Valletta.

          Le tute verdi protestano contro gli appalti al massimo ribasso, contro il lavoro nero e precario, per battere i tentativi delle associazioni imprenditoriali di paralizzare il negoziato, per un contratto di lavoro che riconosca diritti e tutele ai lavoratori, per rafforzare la contrattazione decentrata ed il sistema di relazioni sindacali ed infine per una retribuzione dignitosa.

            �A distanza di un anno esatto dalla scadenza del contratto nazionale di lavoro – hanno detto i rappresentanti sindacali della Filcams Cgil, Fisascat Cisl e Uiltrasporti – i lavoratori hanno deciso di scioperare per rivendicare il legittimo diritto al rinnovo contrattuale. Le associazioni imprenditoriali del settore aderenti a Confindustria, Lega Coop, Confcooperative, Confapi e Agci, sostengono, soltanto a parole, la necessit� di introdurre nel settore degli appalti di servizi pubblici e privati, regole certe che garantiscano un libero mercato ed una leale concorrenza tra le imprese, ma nei fatti hanno proposto solo soluzioni tendenti esclusivamente a ridurre le tutele economiche e normative dei lavoratori ed agevolare l’evasione contrattuale contributiva, favorendo implicitamente il proliferare delle imprese fasulle e cooperative spure che operano illegalmente sul mercato�. (m.p.)