Manpower: il posto fisso per un addetto a tempo su tre

29/04/2002





Manpower: il posto fisso per un addetto a tempo su tre
ROMA – Il lavoro in affitto è ancora in espansione e anche nel primo trimestre del 2002 si conferma trainante nella crescita dell’occupazione: sono oltre 21mila, secondo i dati di Manpower (agenzia leader del settore), le missioni attivate da gennaio a marzo, con il 35% dei lavoratori coinvolti che alla fine è stato assunto con un contratto a tempo indeterminato. Veneto e Lombardia sono le regioni in cui le aziende fanno maggiormente ricorso al lavoro interinale. Rispetto al primo trimestre dello scorso anno, i posti a tempo creati nel Nord-Ovest sono stati 17.463 (+24%), quelli nel Nord-Est 5.410 (+20%). Il settore trainante si conferma quello dell’industria metalmeccanica, che assorbe circa il 29% della quota di mercato. Cresce quindi la richiesta da parte delle aziende delle figure impiegatizie (oltre il 40% delle offerte), mentre il lavoro interinale si tinge sempre più di rosa: le donne a cui nei primi tre mesi dell’anno è stato fatto un contratto di lavoro interinale sono state nel Nord-Est il 41% in più e nel Nord-Ovest il 44% in più rispetto al primo trimestre 2001. «Sono estremamente soddisfatta dei risultati del primo trimestre – commenta il presidente di Manpower, Maura Nobili – soprattutto perchè arrivano a chiusura della delicata fase di rallentamento che ha investito l’Italia. Il lavoro temporaneo gioca il ruolo di locomotiva nell’attuale quadro di ripresa dell’occupazione».

Sabato 27 Aprile 2002