Gruppo Manpower, esito incontro 06/11/2003

      Roma, 28 novembre 2003

Oggetto: Trattativa MANPOWER – esito incontro 6 novembre 2003

    Il 6 novembre si è svolto il terzo incontro per il Contratto Integrativo Aziendale Manpower.
    Il confronto con l’azienda è proseguito, in clima di cordialità e disponibilità, esaminando gli altri punti della piattaforma.

        Diritti sindacali: l’azienda ha analizzato la possibilità di superare la dimensione comunale per le rappresentanze e ha proposto in alternativa le aree territoriali utili ai fini delle zone aziendali. Nella prossima riunione si definirà l’articolazione tra rappresentanza delle zone, quella delle aree metropolitane con più di 15 dipendenti e la sede.
        Sul diritto d’informazione ed al confronto territoriale la proposta aziendale si sofferma, almeno in una prima fase, in un dialogo accentato a livello nazionale
        Sulle richieste normative ci si è soffermati sul superamento dei CFL, sulla definizione del trattamento, già in atto per gli stagisti, sulla materia concernente le trasferte ed ai trasferimenti, cogliendo la disponibilità ad una regolamentazione ed al riconoscimento di una forma di indennità. C’è l’impegno ad una proposta per l’ uso dell’auto personale. Si conferma la volontà di disciplinare i permessi per visita medica definendo un tetto nelle quantità. A proposito delle ferie, considerate le norme di legge ora in vigore si è esaminata la problematica di eventuali consistenti residui da godere entro un tempo predeterminato. Si procederà alla determinazione del calendario ferie da definire entro maggio. Sarà definito il soggetto che ha la potestà di richiedere ed autorizzare gli straordinari. Le OOSS hanno richiesto un incremento del ticket, la regolamentazione di eventuali funzioni aggiuntive ( più filiali) ed una normativa riguardante le funzioni superiori ed ai passaggi di livello. L’azienda si è riservata di fare una proposta nel prossimo incontro.
        Previdenza integrativa: le OOSS hanno sostenuto la necessità di incrementare il contributo aziendale, l’azienda ha proposto di rinviare all’incremento richiesto nella piattaforma del CCNL.
        Premio di produttività: l’azienda ha esposto la propria esperienza in questo senso, dichiarandosi disponibile ad un confronto nel merito. Le OOSS hanno proposto una discussione nel merito del sistema premiante da iniziare nella prossima riunione.

    Il confronto prosegue, per impegni delle OOSS relativi al rinnovo del CCNL , non prima del gennaio prossimo. Per le vie brevi si definirà luogo e data che saranno comunicate tempestivamente.

    P/la Filcams-CGIL P/la Fisascat-CISL P/la UILTuCS-UIL
    (Nozzi) (Giordano) (Marroni)