Gruppo Manpower, esito incontro 19/06/2009

Roma, 19 giugno 2009

Il 15 giugno 2009 si è svolto a Milano l’incontro Nazionale tra le OO.SS. Nazionali e Territoriali, RSA, Azienda per la verifica conclusiva delle adesioni al piano sociale da parte dei lavoratori, le ricollocazioni e i trasferimenti e le prospettive future.

L’Azienda ha comunicato che complessivamente i lavoratori che hanno aderito al piano sono stati n. 186 di cui n. 166 interessati al percorso di mobilità che è già stato attivato.

Alla luce di questo risultato è stato raggiunto l’accordo che prevede che non verrà applicato il contratto di solidarietà fermo restando l’attuale calo di mercato pari al 40%.

Pertanto l’organico raggiunto viene consolidato. Rimangono in scadenza n. 60 contratti a termine , ma abbiamo ottenuto che verranno prorogati o trasformati a tempo indeterminato almeno nella misura del 50% .

L’Accordo prevede inoltre, che eventuali ulteriori accorpamenti di filiali, non comporteranno esubero del personale, e gli spostamenti dei lavoratori dovranno avvenire entro un raggio di 20 Km. In ogni caso questa fase di riorganizzazione sarà oggetto di confronto a livello territoriale.

Per quanto riguarda i lavoratori trasferiti, oltre i 50 km dalla propria abitazione, si è concordato che sarà riconosciuto il percorso casa-lavoro, se utilizzano l’auto aziendale o l’abbonamento dei mezzi pubblici, e laddove questi non fossero funzionali, sarà previsto un rimborso spese per la propria auto, secondo le tabelle ACI.

Altro elemento importante, è comunque il diritto di precedenza al riavvicinamento che abbiamo ottenuto per questi lavoratori, qualora si creassero le condizioni.

L’Accordo si conclude con l’impegno a continuare il confronto fra le Parti per valutare l’evoluzione della situazione sempre nell’ottica di cercare soluzioni condivise ai problemi.

Riteniamo pertanto che la conclusione di questa prima fase complicata, sia stata positiva, grazie anche all’impegno dei delegati che sono stati particolarmente attenti e attivi rispetto ai problemi che hanno prospettato i lavoratori.

Nelle assemblee sarà fatto un approfondimento di quanto raggiunto e sarà utile attrezzarci per gli sviluppi futuri.

FILCAMS CGILFISASCAT CISLUILTuCS UIL