MANOVRA, LA LIBERALIZZAZIONE DEGLI ORARI COMMERCIALI È MISURA INUTILE E DANNOSA

05/12/2011

3 dicembre 2011

Manovra, Filcams Cgil
La liberalizzazione degli orari commerciali è misura inutile e dannosa

"La liberalizzazione degli orari commerciali è misura inutile e dannosa” è il commento di Franco martini segretario generale della Filcams Cgil – commercio, turismo e servizi, a margine dell’Assemblea delle delegate e dei delegati svolta a Roma.
Secondo le indiscrezioni sulla manovra del nuovo governo Monti in discussione in queste ore, “gli orari dei negozi verrebbero completamente liberalizzati e verrebbe eliminato qualsiasi ostacolo all’apertura di nuovi esercizi commerciali”

“È una manovra inutile” prosegue Martini “poiche’ non avrà alcuna conseguenza sull’andamento del consumo, poichè i redditi restano al palo e continuano ad aumentare le famiglie che hanno problemi ad arrivare alla terza settimana. Piuttosto, sarebbe necessaria una manovra di alleggerimento del peso fiscale dei redditi da lavoro e da pensione. Dannosa, perchè peggiorerà le condizioni di lavoro dei dipendenti degli esercizi commerciali, in prevalenza donne, ed aumenterà il precariato, già diffuso nel settore.”

“Soprattutto” conclude Martini “E’ grave, infine, che tale misura cancelli l’impegno preso l’anno scorso, in sede di Anci, con le parti sociali, che rilanciava il ruolo di concertazione in materia con regioni e comuni".