Comunicati Stampa

Manitalidea: 10 mila lavoratrici e lavoratori ancora senza stipendio

06/12/2019
Presidio lavoratori Manital

Martedì 10 dicembre a Roma, in piazza Santi Apostoli per le iniziative di mobilitazione di Cgil, Cisl E Uil

Nuova proprietà per MANITALIDEA che ha anticipato, tramite un comunicato stampa, i contenuti e le azioni del Piano Industriale e il nuovo “piano strategico”.
Lasciano, però, molti dubbi e perplessità, gli strumenti, le soluzioni e la tempistica contenuti nel piano industriale approvato dall’assemblea dei soci: i debiti verso banche e finanziarie, i debiti di natura tributaria, la rinuncia alle gare Consip, i rapporti con le società consorziate.

Il rischio è il continuo reiterare di comportamenti ed azioni volti a far pagare ai lavoratori una crisi in capo alla responsabilità del gruppo dirigente vecchio e nuovo dell’impresa.

Manitalidea ha infatti inviato alle committenze la “richiesta” di pagamento in surroga, sapendo che tale procedura richiede tempi e atti che non sono compatibili con la situazione drammatica in cui versano i lavoratori che da luglio non ricevono lo stipendio.
Manitalidea sfugge dalla responsabilità sociale verso le migliaia di lavoratrici e lavoratori che in questi anni hanno contribuito a far crescere l’impresa.

Filcams Cgil, Fisascat Cisl e Uiltrasporti Uil ritengono inaccettabile che l’entrata in campo di un nuovo investitore non abbia minimamente modificato le condizioni delle lavoratrici e dei lavoratori che oramai sono al limite della tenuta sociale.
10 mila lavoratrici e lavoratori senza stipendio da luglio sono una condizione vergognosa da ascriversi alla esclusiva responsabilità del gruppo dirigente di MANITALIDEA e alla inerzia del Governo, della politica e dei Ministeri coinvolti.

E’ inaccettabile che il Governo e i Ministeri competenti, chiamati dal Sindacato a prendersi in carico una situazione gravissima, che visti i numeri e le dinamiche, è al pari delle molte crisi che affliggono i lavoratori del nostro Paese, siano completamente assenti.
Per queste ragioni le lavoratrici e i lavoratori di Manitalidea e delle società del Consiorzio Manital saranno presenti martedì 10 dicembre a Roma, in piazza Santi Apostoli nell’ambito delle iniziative di mobilitazione di CGIL, CISL e UIL.

Scarica il volantino