MANIFESTAZIONE FIOM, LA SOLIDARIETÀ DELLA FILCAMS

21/10/2011

20 ottobre 2011

Manifestazione Fiom, La Solidarietà Della Filcams

“Democrazia, contratto e lavoro, no a chiusure e licenziamenti”; si terrà oggi 21 ottobre a Roma la manifestazione nazionale delle lavoratrici e dei lavoratori del Gruppo Fiat e indotto e della Fincantieri a Roma indetta dalla Fiom Cgil.

Gli accordi di Pomigliano, e la disdetta di molti accordi da parte delle aziende metalmeccaniche del gruppo Fiat e la sua uscita da Confindustria, stanno portando il settore ad un forte declino con conseguenze devastanti soprattutto per le lavoratrici ed i lavoratori coinvolti.

“Siamo a fianco della Fiom che scenderà in piazza per richiedere una concreta politica industriale” afferma Franco Martini, segretario generale della Filcams Cgil. “L’assenza di un piano strategico d’investimenti nella produzione, sia in termini di risorse che in termini economici, sta indebolendo il settore industriale e aggravando la situazione di moltissimi dipendenti e delle loro famiglie.”
A subirne le conseguenze, anche i lavoratori dell’indotto dei servizi dell’industria (dai servizi di pulimento alla movimentazione cassoni), colpiti dai tagli degli appalti degli ultimi anni ed ora anche a rischio occupazione in seguito alla chiusura degli stabilimenti .

“Il futuro dei lavoratori dell’indotto è legato a quello degli operai della Fiat, le ditte in appalto, già negli ultimi anni avevano subito dei ridimensionamenti ed ora la situazione è davvero preoccupante” prosegue Martini.
“Occupazione, diritti e lavoro, sono gli obiettivi di questa battaglia” che rientra nel piano più ampio di mobilitazione avviato dalla Cgil i primi di settembre “contro un governo assente, contro una politica inesistente, e per ridare certezze e futuro al mondo del lavoro.”