Maia, Macchine Industriali Maia, Ipotesi Accordo modifica integrazione CIA orario di lavoro 11/02/2003

IPOTESI D’ACCORDO DELL’11/02/2003 IN MATERIA DI ORARIO DI LAVORO

A parziale modifica dell’art.24 del CIA vigente, al fine di migliorare ulteriormente il servizio alla clientela, si concorda di attuare con decorrenza 1.4.2003 un’articolazione dell’orario di lavoro settimanale che preveda la prestazione anche nella giornata del sabato mattina, attraverso l’utilizzo da parte del personale preposto di nastri orari di lavoro sfalsati e sovrapposti secondo la seguente tabella che sostituisce la precedente, fermo restando che va comunque garantita la prestazione lavorativa di 39 ore settimanali:

TIPO A

Da Lunedì a Giovedì Venerdì

7.30 – 12.00 / 13:30 – 17.00 16.00
8.00 – 12.00 / 13:00 – 17.00 16.00
8.00 – 12.00 / 13:30 – 17.30 16.30
8.30 – 13.00 / 14.00 – 17.30 16.30
8.30 – 13.00 / 14.30 – 18.00 17.00

TIPO B ( sette ore giornaliere dal lunedì al venerdì)

A titolo esemplificativo

Da Lunedì a Venerdì Sabato
8.30 – 12.00 / 13.00 – 16.30 8,30 – 12.30
Da Lunedì a Giovedì
9.30 – 13.00 / 14.30 – 18.00 8,30 – 12.30
8.30 – 13.00 / 14.30 – 17.00 (Venerdì)

TIPO C

Lunedì da Martedì a Venerdì Sabato

13.00 – 17.00 Nastro orario di tipo A 8.30 – 12.30
14.00 – 18.00 8.30 – 12.30

In ogni caso l’attività lavorativa all’interno dell’unità produttiva dovrà essere realizzata garantendo comunque la presenza sul sabato attraverso un utilizzo delle tre tipologie sopra indicate( tipo A, tipo B, tipo C).
Al personale dei reparti indicati che effettuerà prestazione lavorativa il sabato verrà riconosciuta per le 4 ore di prestazione ordinaria già ricomprese nella retribuzione mensile la sola maggiorazione del 70% della paga oraria calcolato così come previsto del CCNL terziario, più un buono pasto per tale giornata.

La verifica della armonizzazione e/o degli schemi di riferimento si realizzerà a livello territoriale con specifiche intese che vedano il diretto intervento delle strutture sindacali competenti per territorio.
Le parti dell’art.24 non novate con il presente accordo si intendono riconfermate.

11 Febbraio 2003