Maia, Accordo RSU 06/10/1995

VERBALE DI ACCORDO


Il giorno 6.10.95 si sono incontrate in Roma la Società MAIA rappresentata dai signori Caratelli e Ciarla

– FILCAMS-CGIL rappresentata dai sig.ri Russo e Cascetti

– FISASCAT-CISL rappresentata dal sig. Marchetti

– UILTUCS-UIL rappresentata dal sig. Malerba

ed il coordinamento sindacale nazionale MAIA composto dai Signori Pignotti, Chialastri, Saputo, Miranda, Franzese, Ramazzotti

per concordare quanto segue.

Le parti si danno atto della esigenza di costituire un coordinamento sindacale nazionale della Società MAIA, quale organismo che per il proprio livello di competenza assume a sé il ruolo e le prerogative che l’accordo del 27/7/94 attribuisce alle R.S.U., unitamente alle Federazioni nazionali FILCAMS-CGIL, FISASCAT-CISL e UILTUCS-UIL e alle Federazioni territoriali.

In particolare il coordinamento è titolare:

– del II livello di contrattazione nazionale aziendale della Società MAIA
– dell’esercizio del diritto di informazione a livello nazionale
– del coordinamento delle azioni sindacali conseguenti agli accordi aziendali nazionali.

Resta inteso che rimangono di competenza delle R.S.U. locali le problematiche di carattere sindacale locale unitamente alle Federazioni sindacali FILCAMS, FISASCAT e UILTUCS competenti per territorio.

Il coordinamento nazionale della Società MAIA sarà così composto tra gli eletti delle R.S.U.

ROMA / MONTEROTONDO 3, COSENZA 1, CATANIA 1, CASERTA 2, BARI 1, 1 DA DEFINIRE, per complessivi 9 componenti.

Le nomine dei membri del coordinamento nazionale MAIA saranno decise e comunicate dalle Federazioni nazionali FILCAMS, FISASCAT e UILTUCS e sostituiranno immediatamente i precedenti componenti.

Per la pratica realizzazione delle funzioni attinenti ai componenti del coordinamento nazionale MAIA, la Società riconosce agli stessi le spese di viaggio, secondo le norme aziendali già in vigore per l’attuale coordinamento, per un numero massimo di 4 incontri annuali.

Con riferimento a tali incontri le ore utilizzate saranno da considerarsi in aggiunta a quelle previste per l’espletamento delle funzioni di R.S.U..

Letto, confermato e sottoscritto