“Macerata” Chiusa la sala Bingo Supernova

17/05/2005
      Macerata
    martedì 17 maggio 2005

    Piediripa
    Gioco, chiusa la sala Bingo

    Sospesa la concessione per «problemi fiscali e burocratici».
    I titolari minimizzano, ma si teme per i posti di lavoro

      La sala bingo “Supernova” di Piediripa è chiusa per dei non meglio chiariti «problemi fiscali e burocratici» che hanno indotto i Monopoli di Stato a sospendere la concessione. «La sala resterà chiusa solo momentaneamente — assicurano i responsabili — e già dalla prossima settimana dovremmo riaprire. Venerdì sera abbiamo tenuto una riunione per tranquillizzare i 22 dipendenti in organico».

      Ma non tutti sono tranquilli. Uno di questi, Luigi Rubino di Recanati, si è sfogato con il “Carlino”. «Sono rientrato al lavoro lunedì 9 maggio dopo alcuni giorni di malattia e ho trovato la sala chiusa. Nessuno mi aveva avvertito». L’indomani Rubino riceve una lettera dalla Cambridge Srl di Roma, la società che controlla la sala di Macerata, quella di Civitanova e diverse altre.

        «Siamo spiacenti di comunicarle — si legge nella lettera — che con provvedimento del 5 maggio 2005 il Direttore dell’Amministrazione Autonoma dei Monopoli di Stato ha assunto un gravissimo provvedimento nei riguardi di questa azienda: infatti con effetto immediato ha sospeso la concessione della sala bingo che fa capo allo scrivente e presso la quale lei presta la sua attività lavorativa, sicché sostanzialmente l’attività della Società allo stato è ferma sotto ogni profilo. Per questo, se la situazione dovesse permanere immodificata (ci stiamo attivando per scongiurare ciò agendo anche nelle più opportune sedi giurisdizionali), saremo nostro malgrado costretti ad assumere provvedimenti drastici anche nei riguardi del personale dipendente, provvedimenti che coinvolgeranno dunque anche lei. Speriamo di non arrivare a tanto, ma ci siamo sentiti nel dovere di preavvertirla in maniera che lei possa assumere le sue decisioni in merito».