L’UNITÀ, CHIUSURA SEDI LOCALI

07/05/2013

7 maggio 2013

L’Unità, chiusura sedi locali


La notizia della possibile chiusura di alcune sedi locali del quotidiano L’Unità arriva come un fulmine. La drastica ristrutturazione e il ridimensionamento del giornale potrebbero, infatti, portare ad uno smantellamento delle sedi della Toscana e dell’Emilia Romagna, creando un vuoto nel panorama dell’informazione locale.

Punto di riferimento per la Filcams Cgil, e il sindacato in generale, le redazioni locali de L’Unità hanno, da sempre, collaborato fattivamente al sostegno di tante iniziative e vertenze sindacali, al fianco delle lavoratrici e dei lavoratori.
“Siamo profondamente colpiti e sorpresi dall’ipotesi della riorganizzazione del quotidiano l’Unità” afferma Franco Martini segretario generale della Filcams Cgil Nazionale ed in passato segretario generale della Cgil Toscana.”
“Le difficoltà economiche che in questi anni si sono riversate anche sull’editoria non possono essere trascurate dalla nostra classe politica” prosegue il segretario “che deve, ancor di più in questa difficile fase storica del Paese, trovare il modo per sostenere una più ampia e diversificata libertà di informazione”.
“Cosi come nelle imprese dei nostri settori,” conclude Martini “c’è bisogno di interventi che puntino al rilancio futuro, non solo tagli economici e razionalizzazioni nel breve tempo, ma investimenti e idee lungimiranti. “
La Filcams Cgil esprime la propria solidarietà ai giornalisti in stato di agitazione e si rende disponibile a supportare altre eventuali azioni di lotta.