LUNEDÌ 27 E MARTEDÌ 28 LUGLIO SCIOPERO DEI DIPENDENTI DELLA NIKE ITALY

27/07/2009

Lunedì 27 e martedì 28 luglio sciopero dei dipendenti della Nike Italy

Il 28 Maggio NIKE ITALY SRL, rappresentante in Italia della famosa multinazionale americana, con sede a Casalecchio di Reno e per la quale lavorano 244 persone, ha comunicato alle organizzazioni sindacali l’intenzione di volere aprire la procedura di mobilità per 40 lavoratori in seguito ad una fase di ristrutturazione decisa dalla casa madre che ha già comportato licenziamenti in Germania, Olanda, Spagna, Portogallo, Regno Unito, Belgio e Paesi Scandinavi
La Nike Italy, nonostante le difficoltà di mercato, non sta subendo fortemente la crisi; le dichiarazioni di esubero sono legate unicamente ad un piano di riorganizzazione interno per ristrutturarsi sul mercato italiano.
Le Organizzazioni Sindacali hanno quindi espresso la loro forte contrarietà a qualsiasi piano aziendale che comporti il licenziamento immotivato di lavoratori proponendo piuttosto soluzioni alternative come l’utilizzo di ammortizzatori sociali, un piano di riqualificazione professionale all’interno dell’azienda e scelte non unilaterali della azienda ma basate sulla volontarietà. Nonostante alcune aperture fatte nell’ultimo incontro da parte della Nike Italy Srl, a riconsiderare la propria posizione, le proposte avanzate si giudicano ancora insufficienti dal punto di vista metodologico e gli esuberi attualmente permangono.

Quindi le OO.SS. e i lavoratori nel corso di una assemblea molto partecipata in attesa dell’incontro di martedì pomeriggio convocato presso la Provincia di Bologna hanno deciso di proclamare due giornate di sciopero nelle giornate del 27 2 28 luglio con iniziative concomitanti che possano dare la giusta visibilità a questa difficile vertenza, auspicandosi la possibilità di giungere ad un accordo, evitando licenziamenti indiscriminati.