LUCCA: CONTRATTO CON VIGILANZA PRIVATA PER LE AUTOAMBULANZE: È BUFERA

06/06/2011

6 giugno 2011

Lucca: contratto con vigilanza privata per le autoambulanze: è bufera

Con una lettera al Questore di Lucca Umberto Marchi della Filcams CGIL ha dichiarato l’opposizione della categoria al contratto stipulato fra Comune di Viareggio e un corpo di vigilanza privata di Pisa per scortare le autoambulanze negli interventi sulla marina di Torre del Lago dove più volte si sono verificati assalti e danneggiamenti ai mezzi di soccorso.
"Vogliamo ricordare - scrive Marchi – che per legge, – art. 1 del TULPS – le guardie particolari giurate non possono effettuare servizi di ordine pubblico né di scorta persona, anche se, siamo convinti che tale contratto è stato redatto a protezione dell’ambulanza, unica maniera per aggirare la legge, ma tutti noi sappiamo, i giornali in questi giorni sono stati molto chiari, che il servizio è legato alla protezione del personale sanitario a causa degli episodi di violenza che ci sono stati nei giorni scorsi.”
Un servizio pericoloso svolto senza le giuste condizioni, che rischia di mettere in pericolo le stesse guardie. La questione rientra però in una problematica più ampia di ordine pubblico, denunciata anche dall’Assessore alla pulizia municipale del comune, che chiede un aumento di personale, carabinieri e polizia, per rinforzare le squadre ormai ridotte a turni eccessivi.