LUCCA AGGREDITA UNA GUARDIA GIURATA

29/11/2010

29 novembre 2010

Lucca Aggredita una guardia giurata

“Ancora un’altra aggressione ai danni di una Guardia Giurata della provincia di Lucca e ancora, ai danni di un dipendente dell’istituto Il Globo, impresa di vigilanza negli ultimi tempi più volte colpita da aggressioni”; sono i funzionari provinciali della Filcams Cgil Umberto Marchi, Fisascat Cisl Giampiero Guidi e Uiltucs Uil Giovanni Sgrò a denunciare l’ennesimo episodio di violenza ai danni delle Guardie Particolari Giurate.

E’ assurdo, asseriscono i dirigenti sindacali, che dopo 16 anni di sicurezza le aziende hanno lavorato e lavorano per toglierla a questi dipendenti, smantellando con la complicità delle Istituzioni che possono opporsi e che invece firmano regolamenti presentati dalle società di vigilanza senza neppure fare incontri con le parti sociali. Siamo solidali con la guardia ferita e con tutte le altre guardie che si sentono portare via la sicurezza che avevano conquistato negli anni ’90 proprio dopo episodi criminosi a danno di questa categoria.
Anche ieri sera, ,

La guardia la sera di giovedì scorso stava facendo un controllo ispettivo in un circolo a Castelvecchio di Compito nel comune di Capannori, ed e’ stata aggredita alle spalle con un bastone. La guardia, che è riuscita a chiedere aiuto facendo intervenire anche le forze dell’ordine, è dovuta ricorrere alle cure del nosocomio lucchese, con una diagnosi di 10 giorni.
“Un episodio che siamo certi poteva essere evitato” affermano i sindacati “è inaccettabile che dipendenti che viaggiavano in coppia per la loro sicurezza e per dare un miglior servizio, siano divisi al solo scopo di avere un risparmio”. I sindacati chiedono più sicurezza per le guardie giurate, che svolgono servizi pericolosi e devono essere maggiormente tutelati “la politica del risparmio” dicono “ va a discapito di questi lavoratori spesso mal pagati e senza le giuste garanzie”